Città 2030 ultima chiamata per la fiera delle costruzioni

E’ questo il tema del Convegno Nazionale Sercomated che si è tenuto 30 maggio a Milano per dibattere su quali sono le esigenze della progettazione e del mercato immobiliare e quale ruolo deve assumere il comparto della distribuzione di materiali edili.
I punti cardine delle trasformazioni di oggi e di domani saranno: lo mobilità, lo sostenibilità ambientale, lo bioarchitettura e lo digitalizzazione. Le città di domani avranno un piano climatico o di politiche, riguardanti l’ambiente e l’energia,che indicherà le azioni per migliorare la qualità dell’aria e ridurre le emissioni di C02.
La mobilità e l’edilizia potranno contare su un grande piano di investimenti: ci saranno nuove tipologie di edifici e una nuova architettura integrata con il verde, per il quale sarà necessaria una pianificazione integrata tra operatori pubblici e privati che consentirà di coordinare gli elementi per uno sviluppo sostenibile. La filiera delle costruzioni sembra infatti ancora poco coinvolta nei piani che ridisegneranno molte città italiane, a partire da Milano dove si gioca una delle partite più importanti tra i progetti di smart city.
Un parterre di relatori d’eccezione come: Pierfrancesco Maran, assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura Comune di Milano; Lorenzo Bellicini, direttore Cresme e Francesca Zirnstein di Scenari Immobiliari, Regina De Albertis Presidente dei giovani imprenditori ANCE e Consigliere di Borio Mangiarotti, Marco Filippi, professore di Fisica Tecnica Ambientale Politecnico di Torino e Fabrizio Schlaffonati, professore di Progettazione tecnologica ambientale Politecnico di Milano hanno contribuito al dibattito.
Spazio anche ai protagonisti del real esate e della progettazione come EuroMilano, InvestiRE SGR, Lombardini 22, Sigest e Progetto CMR per concludere poi con le Innovazioni digitali applicate alla filiera edile con la testimonianza di iCoolhunf, sulla trend analysis dell’intelligenza artificiale, Walliance, lo prima piattaforma italiana di equity crowdfunding per il mercato immobiliare e Neurexplore sul tema del neuro marketing nell’ambito immobiliare.
© Copyright 2019. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy