Consolidamento fondazioni a bassa invasività: le tecnologie proposte da Systab

SYSTAB propone di una serie di soluzioni per il consolidamento, per ottenere i migliori risultati con la minima invasività possibile e con costi più contenuti rispetto alle metodologie tradizionali.
SYSTAB SRL è un’azienda che si occupa esclusivamente di consolidamento delle fondazioni. L’azienda di Parma, nasce dalle competenze dei propri tecnici che vantano oltre 17 anni di esperienza nel settore e che ha consentito lo sviluppo di una realtà in grado di proporre sistemi di consolidamento all’avanguardia per il recupero di edifici lesionati, la stabilizzazione ed il sollevamento delle fondazioni. 
Le due linee di intervento si basano su: 
• micropali precaricati in acciaio ad alta resistenza e micropali ad elica discontinua; 
• consolidamento del nodo terreno fondazione mediante iniezione di resine a densità differenziata. 
La rete di Tecnici, Ingegneri e Geologi qualificati, offre su tutto il territorio italiano sopralluoghi e preventivi gratuiti! 

CONSOLIDAMENTO CON INIEZIONE DI RESINE ESPANDENTI A DENSITA’ DIFFERENZIATA 
Con il Sistema SYSTAB è possibile consolidare il terreno di fondazione mediante fori di 25 mm di diametro che consentono l’iniezione di speciali resine consolidanti che, volta per volta, vengono scelte in base alla natura del terreno ed ai carichi da sostenere, impiegando alternativamente resine ad elevato potere espandente e resine ad elevata densità. Si tratta di un cantiere a impatto zero, rapido e particolarmente indicato per risolvere cedimenti differenziali e aumentare la portata del terreno in vista di soprelevazioni o adeguamento sismico. 

CONSOLIDAMENTO CON MICROPALI PRECARICATI A BASSA INVASIVITA’ 
Non sempre è sufficiente consolidare il terreno di fondazione per garantire stabilità e sicurezza dell’immobile, in alcuni casi infatti è indispensabile trasferire il carico delle fondazioni superficiali in profondità attraverso pali profondi. Normalmente si tratta di interventi lunghi ed estremamente invasivi ma la metodologia proposta da SYSTAB consente notevoli vantaggi e risparmi in termini di invasività ridotta e tempi rapidi. Parliamo di micropali in acciaio strutturale, pressoinfissi a contrasto con la struttura mediante l’impiego di martinetti idraulici; i micropali sono disponibili in diametri variabili da 76 a 114 mm. 
Il sistema di pali precaricati SYSTAB ha caratteristiche estremamente interessanti: 
• elevata rapidità 
• non si usano fanghi ne malte cementizie 
• assenza di vibrazioni  
• nessuna estrazione di terreno 
• i micropali vengono tutti testati mediante la misura della pressione di installazione 
• il precarico con carichi superiori a quelli di esercizio evita il rischio di assestamenti 
• sono possibili sollevamenti anche molto importanti. 
Tutti gli interventi SYSTAB sono progettati con estrema attenzione e garantiti dall’esperienza dei propri Responsabili Tecnici che si occupano di consolidamento delle fondazioni dal 2000.
© Copyright 2019. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy