CRESME: Cresce il mercato delle macchine

CRESME, Centro Ricerche Economiche e Sociali del Mercato dell’Edilizia, ha reso pubblico il documento “Osservatorio vendite macchine e impianti per le costruzioni 2016 CRESME” promosso da Cantierimacchine-ASSOMAC che analizza l’ Export e l’Import macchine per le costruzioni da gennaio a luglio 2016 registrando l’ennesimo balzo in avanti delle vendite e dei noleggi.
Come si può apprendere dal rapporto CRESME la dinamica di forte espansione del mercato interno delle macchine movimento terra e lavori stradali viene confermata anche in questo 3° trimestre 2016. L’ Osservatorio vendite macchine e impianti per le costruzioni del CRESME, promosso da Cantiermacchine-Ascomac, registra, infatti, 2.191 macchine vendute o noleggiate, il +15,0% in più di quelle vendute/noleggiate nel 3° trimestre 2015. Siamo all’undicesimo trimestre consecutivo di crescita; è dal 1° trimestre 2014 che il mercato interno registra variazioni su base annua positive tanto che il 2014 si era chiuso con un incremento del +11,3% rispetto al 2013 e il 2015 con il +34,7% rispetto al 2014. Cumulando i dati trimestrali raccolti nel 2016, nei primi 9 mesi sono state vendute/noleggiate 7.036 macchine pari al +18,5% rispetto al corrispondente periodo 2015 e al +57,9% rispetto a quello del 2014. Nonostante i segnali di incertezza che caratterizzano l’economia italiana e il settore delle costruzioni, la vendita di macchine movimento terra e lavori stradali, continua a crescere, segnale che qualcosa si muove nel mercato. I dati della rilevazione ISTAT sul commercio estero confermano infatti la vivacità del mercato interno, tanto che, il valore di macchine per le costruzioni e lavori stradali importate nei primi 7 mesi del 2016 cresce del +20,8% rispetto al corrispondente periodo 2015. Di contro, frenano le esportazioni che nel periodo gennaio-luglio diminuiscono del -4,3% su base annua, ma mantenendo il saldo commerciale in attivo a fine periodo di 1.142,5 milioni di euro. Il primo segnale della ripresa si è registrato proprio nel 1° trimestre 2014 periodo in cui le macchine vendute/noleggiate superano il dato del corrispondete periodo del 2013 del +23,7% e tutti in crescita i trimestri successivi tanto che il 2014 si è chiuso con un incremento delle vendite/noleggi del +11,3% rispetto al 2013. I dati raccolti nel corso del 2015 hanno invece registrato un mercato in ulteriore e forte espansione: nel 1° trimestre la crescita su base annua è stata pari al +15,3%, nel 2° trimestre pari al +40,2%, nel 3° trimestre del +42,8% e nel 4° trimestre del +37,5%; il 2015 si è chiuso con il +34,7% rispetto al 2014. E il buon andamento delle vendite/noleggi continua anche nel 2016: nel 1° trimestre 2016 il mercato ha registrato un incremento pari al +24,3% rispetto al 1° trimestre 2015, nel 2° trimestre il +17,5% e infine in quest’ultimo trimestre in analisi il +15,0%. I dati rimangono positivi anche per tipologia di macchine dove, in questo 3° trimestre dell’anno, l’incremento delle vendite/noleggi non ha coinvolto solamente il settore dei dumper articolati e quello dei sollevatori telescopici. Il settore delle macchine e degli impianti per costruzioni si conferma in crescita in tutte le sue sfaccettature. Un segno positivo in un mercato che ha parecchio sofferto durante la crisi.

© Copyright 2017. Edilizia in Rete - Privacy policy