Soluzioni per il consolidamento strutturale

Fassa Bortolo presenta il nuovo “Manuale delle tecniche per il risanamento”, una guida digitale contenente 50 soluzioni con focus specifici sul consolidamento delle murature.
Nel “Manuale delle tecniche di risanamento” di Fassa Bortolo ogni soluzione viene descritta e visualizzata con uno specifico render e tutti i prodotti sono collegati alle rispettive pagine web. Tante sono le sezioni trattate: dalla preparazione del supporto, al ripristino strutturale e corticale con prodotti conformi alla norma EN 1504, dalla riparazione di fessure, al rinforzo strutturale per adeguare la struttura sismicamente. 
Vengono riportate anche soluzioni di ancoraggi e fissaggi tramite malte o resine, e cicli per la sigillatura elastica dei giunti. Numerose le proposte nell’ambito del consolidamento strutturale, che variano in base alla tipologia e alla qualità delle murature, secondo una logica di compatibilità fisica, chimica e meccanica. Uno Soluzioni per il consolidamento strutturale dei fondamentali cicli che Fassa Bortolo suggerisce, è il ciclo di intonacatura armata con la Malta Strutturale NHL 777 uno specifico prodotto usato come malta da intonaco e muratura per la regolarizzazione e riparazione di murature anche deboli. Si tratta di una malta fibrorinforzata, monocomponente ad elevata azione pozzolanica, a base di calce idraulica naturale NHL 3,5, sabbie classificate, fibre sintetiche ed additivi per migliorare la lavorazione e l’adesione al supporto di muratura. 
La Malta Strutturale NHL 777 va applicata a FASSANET ARG 40, una rete in fibra di vetro alcali-resistente da 315 g/m2 che permette di distribuire in modo uniforme tutte le tensioni della muratura conferendole un’ottima duttilità. Completano il ciclo la rete d’armatura FASSANET 160 con il bio-intonaco Finitura 750, sul quale va applicato il rivestimento RSR 421, la cui stesura deve essere preceduta da quella del fondo FS 412. Fassa Bortolo mette a disposizione gratuitamente uno staff di tecnici qualificati per incontri tecnici e formazione su tutto il territorio nazionale, garantisce supporto tecnico dalla fase di progettazione fino al cantiere ed assistenza telefonica per consulenza rapide, elabora relazioni tecniche su richiesta del progettista e effettua analisi di materiali presso il centro ricerche interno.

Castello di Casei Gerola 
La Malta Strutturale NHL 777 come il bio-intonaco Finitura 750 sono stati utilizzati per il rifacimento delle superfici murarie del cortile, androne e vani scale del cortile del Castello di Casei Gerola. L’intonaco dell’edificio in fase di distacco e non ben coeso è stato completamente rimosso e lavato per eliminare i sali, efflorescenze e sporcizia. Su questa superficie pulita è stata applicata la Malta Strutturale NHL 777, il prodotto è stato applicato in due mani, fresco su fresco, per uno spessore totale variabile da 1,5 a 2,5 cm. Sulla superficie muraria del lato nord, che evidenziava segni di debolezza, è stata inoltre posizionata una rete di armatura in fibra di vetro tra la prima e seconda mano dell’intonaco strutturale. Ad asciugamento avvenuto, dopo 4 settimane, è stata realizzata la rasatura con il prodotto Finitura 750.
© Copyright 2017. Edilizia in Rete - Privacy policy