Le nuove frontiere dell'efficienza energetica secondo Viessmann

In occasione del convegno annuale, l’azienda ha affrontato i diversi aspetti dell’efficienza energetica con un’attenzione particolare ai sistemi ibridi.
Il Gruppo Viessmann, leader nella produzione di sistemi per l’efficienza energetica, festeggia il successo del convegno annuale organizzato il 23 aprile a Lodi presso la Bipielle City. Di fronte a una platea composta da oltre 800 progettisti, ingegneri e architetti, si sono alternati gli interventi e le testimonianze dei portavoce Viessmann e dei partner dell’azienda per approfondire i diversi aspetti dell’efficienza con sistemi ibridi.

I sistemi ibridi sono il risultato del mix di diverse fonti di energia per garantire massima efficienza, comfort e sostenibilità. L’utilizzo di fonti di energia diversificate all’interno dello stesso apparecchio o impianto consente di ridurre il costo annuale del riscaldamento, dal momento che viene sempre data la precedenza alla fonte di energia più efficiente. Inoltre, garantisce una maggiore affidabilità e permette agli utenti di ottimizzare la propria ‘spesa energetica’ a fronte della costante oscillazione dei prezzi delle risorse.

La flessibilità dei sistemi ibridi consente, infatti, di selezionare e implementare il mix di fonti rinnovabili e tradizionali più adatto alle singole esigenze e in grado di garantire le migliori performance dell’impianto, evitando così di dipendere da una sola fonte energetica.

Attualmente gli sviluppi più significativi sono rappresentati dai sistemi ibridi composti da pompa di calore, caldaia e fotovoltaico. La disponibilità di questi tre elementi permette di far fronte ad ogni situazione climatica: in particolare l’accoppiata tra la pompa di calore e i sistemi fotovoltaici fornisce un contributo energetico rinnovabile e conveniente nelle giornate assolate e in quelle non particolarmente fredde, mentre la caldaia è pronta ad intervenire nelle giornate di freddo intenso o per la produzione di acqua calda sanitaria.
Grazie a questi innovativi sistemi ibridi gli utenti possono godere di numerosi vantaggi: ad esempio il funzionamento ottimale della pompa di calore permette di abbassare significativamente i costi del riscaldamento e di ridurre potenzialmente a zero le emissioni di CO2 nell’ambiente, garantendo il massimo comfort nel riscaldamento e nella produzione di acqua calda, così come la sicurezza e la flessibilità di esercizio.

Un altro interessante argomento affrontato durante il convegno è la completa indipendenza dai fornitori di energia che è possibile ottenere grazie a un impiego efficiente dei sistemi di storage elettrico. Le nuove tipologie di batterie (tra le quali le più utilizzate sono quelle al piombo e al litio) permettono di accumulare l’esubero di energia elettrica prodotta dal proprio impianto fotovoltaico e di utilizzarla in un secondo momento, senza prelevarla dalla rete elettrica. Questo approccio è molto interessante dal punto di vista della sostenibilità ambientale e dell’indipendenza dai costi energetici, per questa ragione è da auspicare un’ampia diffusione di queste soluzioni resa possibile anche grazie ad una progressiva riduzione del costo di queste nuove tecnologie.

Il convegno è stato anche l’occasione per premiare i cinque vincitori dell’Edizione 2014 del concorso di idee Viessmann. In un anno in cui le iniziative immobiliari e industriali non sono cresciute e la situazione economica è ancora incerta, i progettisti giocano un ruolo chiave nel trasformare le esigenze latenti dei clienti, tramite proposte, business plan e progetti, in opportunità concrete. Nonostante il momento difficile per il mercato, la commissione del concorso 2014, composta da tecnici del settore qualificati e indipendenti, ha ricevuto oltre 200 progetti che includevano l’uso di tecnologie a cogenerazione o a biomassa, decretando il successo dell’iniziativa che si ripeterà anche il prossimo anno.

Anche in futuro, il progettista giocherà un ruolo chiave perché, grazie al proprio know-how, dovrà essere in grado di soddisfare le richieste dei clienti attraverso soluzioni basate sulla convergenza di più tecnologie e l’impiego contemporaneo e selettivo di più combustibili o fonti energetiche. Per questa ragione l’Edizione 2015 del Concorso di Idee ha proprio come titolo “Efficienza con sistemi ibridi e soluzioni di energy e fuel storage”, e promuove la progettazione integrata di edifici-impianti d’avanguardia in chiave di efficienza e sostenibilità.
© Copyright 2019. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy