Periti e Geometri: al via la valutazione sismica.

Anche Periti e Geometri da oggi potranno occuparsi di valutazione sismica.
La classificazione sismica si aprirà anche per geometri e periti. A dirlo è il correttivo al decreto “Sismabonus” che inizialmente affidava gli incarichi solo ad ingegneri e architetti. Il correttivo cancella dal decreto la parte dedicata ai titoli di studio e rimanda ,più genericamente, a figure professionali incaricabili di progettazione strutturale, direzione dei lavori, delle strutture e collaudo regolarmente iscritti agli Ordini o Collegi professionali di appartenenza. Molto soddisfatti geometri e periti; come affermano Giampiero Giovannetti, presidente del Consiglio nazionale dei periti industriali e dei periti industriali laureati e Maurizio Savoncelli presidente del Consiglio nazionale dei geometri e geometri laureati "Un provvedimento che sancisce l’operatività, a ciascuno per le rispettive competenze, di tutti i professionisti tecnici, iscritti ad ordini e collegi professionali. Uno strumento indispensabile per far partire questa importante ed epocale attività di prevenzione del rischio sismico, che trova la sua prima operatività nelle misure del sisma bonus. La sicurezza delle costruzioni deve essere auspicata su tutto il patrimonio edilizio esistente: non solo sui grandi fabbricati, ma anche sulle piccole modeste costruzioni. Chiarezza e strumenti operativi adeguati sono elementi indispensabili per raggiungere i risultati attesi dai cittadini e dal Paese”.
© Copyright 2017. Edilizia in Rete - Privacy policy