Progetto Fuoco

A febbraio 2020 a Veronafiere la dodicesima edizione di Progetto Fuoco, biennale internazionale di impianti ed attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla combustione di legna.
Il mondo del riscaldamento con la legna ha in Progetto Fuoco la sua più grande manifestazione fieristica a livello mondiale: anche per questo la prossima 12^ edizione, in programma a Veronafiere dal 19 al 22 febbraio 2020, sarà ancora più caratterizzata dal deciso orientamento verso l’internazionalizzazione. Lo conferma Raul Barbieri, direttore di Piemmeti, la società di Veronafiere organizzatrice di Progetto Fuoco: “Fin dalla chiusura della scorsa edizione 2018 abbiamo dato impulso per una forte promozione all’estero organizzando l’incoming di qualificate delegazioni di operatori stranieri al prossimo appuntamento di febbraio 2020, invitandone anche da mercati nuovi ed emergenti”. Un’attenzione sempre crescente verso l’estero si traduce anche in aumento del numero degli espositori, e per questo Progetto Fuoco 2020 conterà sull’ampliamento dello spazio espositivo - saranno infatti 8 i padiglioni occupati oltre alle aree esterne – per un evento che si conferma così sempre di più appuntamento irrinunciabile per gli operatori del settore. A Verona, nei quattro giorni di svolgimento della Manifestazione, il gotha della produzione mondiale proporrà l’intera gamma di attrezzature, sistemi e prodotti: dai caminetti alle stufe a legna e a pellet, dalle cucine a legna, alle termocucine, dal pellet ai prodotti per la pulizia, dalle caldaie pluricombustibile ai silos per stoccaggio, dalle macchine spaccalegna agli accessori per fumisteria, ecc.
I numeri della scorsa edizione confermano, negli anni, la costante crescita di Progetto Fuoco: 782 espositori di cui 322 stranieri su 115.000 mq, 72.000 visitatori di cui 16.000 esteri. Chi espone a questa Mostra internazionale di impianti ed attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla combustione di legna, sa che trovandosi al centro dell’universo del settore incontrerà operatori di tutto il mondo e avrà una visibilità difficilmente riscontrabile altrove; inoltre entrerà in contatto con i centri di studio e progettazione delle nuove tecnologie applicate agli impianti, da quelli domestici a quelli di grandi dimensioni.
Il programma dei convegni, workshop e incontri tecnici è curato da Piemmeti SpA e dal suo sponsor tecnico AIEL, con la collaborazione dell’Università di Padova, di altri Istituti Universitari e dalle più importanti Associazioni di categoria. Per meglio connotare gli ambiti di utilizzo e i vantaggi del riscaldamento mediante biocombustibili a legna, Progetto Fuoco propone tre aree dedicate: Progetto Bosco (meccanizzazione di filera), EcoHouse (efficienza energetica) e GiveMeFire (l’Innovation Village con la presenza delle aziende start-up con le più importanti innovazioni tecnologiche per il settore). Promuovendo l’uso della legna Progetto Fuoco contribuisce alla diffusione di una corretta informazione e di alcuni punti cardine non ancora del tutto conosciuti dai consumatori finali risparmio ed abbattimento dei consumi, possibilità di accedere agli incentivi del Conto Termico, sicurezza e sostenibilità per il minor inquinamento
© Copyright 2019. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy