Ristrutturazione facciata, in arrivo detrazione al 90%

Il governo sta lavorando alla misura del “bonus facciate” che dovrebbe arrivare dopo l’approvazione della manovra economica. Anche se bisogna attendere per conoscere tutti i dettagli, si stima che gli effetti potrebbero oscillare tra 1,4 e 2,2 miliardi di euro.
Dario Franceschini, ministro dei Beni culturali, ha annunciato su Twitter la nascita del “bonus facciata”. Il tweet che annuncia questa norma dichiara che lo scopo è quello di rendere più belle le case e i condomini delle città italiane. Lo strumento è quello di una detrazione fiscale pari al 90% delle spese sostenute nel corso dell'anno 2020 per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici. Questa novità, inserita nel Dpb (Documento programmatico di bilancio) potrebbe attivare i lavori di edilizia per un potenziale tra 1,4 e 2,2 miliardi di euro. I tecnici dell'Economia hanno stimato per ora una perdita di gettito compresa tra i 130 e 200 milioni di euro a regime, cioè con effetto sul 2021, anno in cui si sconterà la prima rata di detrazione.
© Copyright 2019. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy