Sbloccati 700 milioni di euro per gli Enti Locali

Sono stati stanziati il 16/03/2017,grazie al DM 41337/2017, 700 milioni di euro per gli Enti Locali che vogliono investire nel territorio. Numerose le iniziative soprattutto per quanto riguarda l'edilizia scolastica che vede stanziati 300 milioni.
Sono stati stanziati 700 milioni di euro per l’anno 2017 che gli Enti locali potranno investire in diversi settori che vanno dall’edilizia scolastica agli adeguamenti alle norme antisismiche. I fondi arriveranno grazie al DM 41337/2017 del Ministero dell’economia e delle finanze (MEF); nello specifico gli investimenti saranno destinati: -Edilizia scolastica: 428milioni -Dissesto idrogeologico: 36milioni -Adeguamento antisismico: 22milioni -Comuni colpiti da eventi sismici: 7milioni (Alcuni di questi stanziamenti cambieranno in base al numero di abitanti del Comune di riferimento) Lo sblocco delle risorse è stato concesso ad oltre 1200 Enti Locali in cui rientrano anche 33 amministrazioni provinciali e 9 città metropolitane. Tra quest’ultime è Roma a ricevere il maggiore investimento con i suoi 32 milioni di euro a cui si aggiungono altri 14 concessi al Comune. Al secondo posto troviamo Milano che ottiene 20 milioni di euro a cui se ne aggiungono 1,7 milioni della città metropolitana. Al terzo posto abbiamo invece Firenze con i suoi 16 milioni di investimenti. All’interno del decreto rientra anche l’operazione #sbloccascuole2017 a cui vengono assegnati 300 milioni di euro che serviranno a soddisfare delle casistiche prioritarie:
 - interventi di edilizia scolastica già avviati, a valere su risorse acquisite mediante contrazione di mutuo, e per i quali sono stati attribuiti spazi finanziari nell’anno 2016 pari a 58.377.000 euro; 
-interventi di nuova costruzione di edifici scolastici per i quali l’ente disponga del progetto esecutivo validato e per i quali l'ente stesso non abbia pubblicato il bando alla data del 1 gennaio 2017 pari a 44.178.000 euro; 
- ulteriori tipologie di interventi per i quali l’ente disponga del progetto esecutivo validato e per i quali l'ente stesso non abbia pubblicato il bando alla data del 1 gennaio 2017 pari a 170.191.000 euro; 
- Altri interventi di edilizia scolastica non compresi nelle tre casistiche pari a 27.254.000 euro.
© Copyright 2017. Edilizia in Rete - Privacy policy