Sistemi di rinforzo certificati per garantire la sicurezza

Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ha certificato che i sistemi FRP di rinforzo strutturale prodotti da Ruredil sono idonei all'impiego per interventi di consolidamento strutturale di costruzioni esistenti.
Ruredil si conferma ancora una volta azienda leader nel settore dell'edilizia, con soluzioni all'avanguardia e certificate, che garantiscono la massima efficacia e sicurezza in ogni condizione. 
“Il CIT è uno strumento tecnico che qualifica la Ruredil come azienda leader nell'adeguare i propri prodotti e tecnologie alle richieste di certificazione e validazione richieste dalla Normativa vigente. Il CIT – afferma il Dr. Giovanni Mantegazza, Direttore tecnico Ricerca e Sviluppo Ruredil - conferma il background scientifico di Ruredil, tale da poter conseguire una certificazione ufficiale dal STC del CCSSLL, come è stato per i nostri sistemi FRP. Il CIT mette in grado il progettista, il direttore Lavori e il collaudatore, di utilizzare, accettare e approvare, senza problemi tecnico-burocratici , i sistemi FRP dotati di questa attestazione. 
“L’ottenimento del CIT, per i sistemi FRP - continua l’Ing. Bernie Baietti, Responsabile rinforzi strutturali di Ruredil - permette una maggiore penetrazione del mercato generando un chiaro effetto di separazione tra aziende leader, attente agli aspetti di certificazione. Aziende come RUREDIL dimostrano una grande attenzione all’utente finale e al prescrittoregarantendo un pieno soddisfacimento dei requisiti normativi”. 
Il Certificato di Idoneità Tecnica all'impiego è stato assegnato ai prodotti della linea RUREDIL X WRAP e RUREDIL X QUADRIWRAP
RUREDIL X WRAP 310 e RUREDIL X WRAP 400 sono due sistemi di rinforzo strutturale costituiti da un nastro unidirezionale in fibre di carbonio (rispettivamente con grammatura 310 g/m2 e 400 g/m2) con caratteristiche prestazionali tali da rispondere alle diverse necessità strutturali delle costruzioni in calcestruzzo e muratura. Sono due sistemi di rinforzo che sostituiscono le tecniche tradizionali con notevoli vantaggi in termini di resistenza, leggerezza e facilità di applicazione anche su strutture dalla morfologia complessa. Sono indicati per il rinforzo flessionale, a taglio, a compressione e pressoflessione di elementi sottodimensionati o danneggiati, per il miglioramento o l’adeguamento della resistenza a sollecitazioni sismiche, dinamiche e impulsive, per migliorare la rigidezza dei nodi trave-pilastro e per ridurre le deformazioni ultime. 
RUREDIL QUADRIWRAP 380 è invece costituito da un tessuto quadriassiale in fibra di carbonio e consente di ripristinare e rinforzare le strutture deteriorate grazie alla sua notevole resistenza. RUREDIL X QUADRIWRAP 380 è particolarmente indicato per le strutture in calcestruzzo armato, normale e precompresso ed è la soluzione ideale per il rinforzo strutturale di elementi danneggiati da sollecitazioni sismiche, dinamiche e impulsive, oltre che all’adeguamento sismico. Recentemente i sistemi Ruredil X WRAP e QUADRIWRAP sono stati impiegati per il miglioramento e il rinforzo strutturale della Scuola Dante Alighieri di Spoltore in provincia di Pescara, della scuola Aldo Moro di Ortucchio (AQ) e in un edificio ad Onna (AQ) per il rinforzo dei nodi. La certificazione dei sistemi FRP: RUREDIL X WRAP e RUREDIL X QUADRIWRAP si aggiunge così a quelle internazionali ottenute da Ruredil nel campo dei sistemi di rinforzo strutturale FRCM con la linea RUREGOLD, sottolineando ancora una volta la comprovata efficacia delle soluzioni sviluppate dall’azienda italiana.
© Copyright 2017. Edilizia in Rete - Privacy policy