ANCORANTI ANTISISMICI CHIMICI E MECCANICI
L’azienda propone ancoraggi chimici e meccanici antisismici certificati.

  • Carattistiche tecnico prestazionali:
    Gli ancoranti antisismici: norme e categorie di riferimento
    Attualmente in Europa la progettazione degli ancoranti antisismici, fondamentale per prevedere il comportamento della struttura, viene effettuata seguendo l’annexC dell’ETAG 001. Dal 2013 la valutazione degli ancoranti metallici sotto azioni sismiche avviene secondo l’ETAG 001,annexE (valutazione di ancoranti metallici sotto azione sismica). Le classi di sismicità sono indicate nel Documento di Appendice Nazionale dell’EN 1998-1 mentre l’assegnazione delle categorie di prestazione sismica C1 e C2 ai livelli di sismicità e alle classi di importanza degli edifici è responsabilità di ogni Stato Membro. La categoria di prestazione C1 degli ancoraggi viene considerata per fissaggi non strutturali, mentre la categoria di prestazione C2è riferita a fissaggi strutturali.La progettazione di ancoranti post installati deve essere fatta in accordo al metodo di progettazione fornito nel Rapporto Tecnico TR045 fino all’implementazione completa del CEN/TS 1992-4 come Parte 4 dell’Eurocodice 2. Per calcolare la resistenza dell’elemento di ancoraggio è necessario conoscere la categoria sismica. Per trovare la corretta categoria è necessario fare riferimento alle classi di importanza (I, II, III o IV), all’accelerazione al suolo e il fattore di suolo. Questi dati possono essere ricavati dalle mappe di rischio nazionali, ossia le mappe del suolo e le zone sismiche. 
    Il prodotto di punta della gamma è rappresentato da MCS Uniplus, ancorante chimico ad iniezione bicomponente ibrido a base vinilestere, per installazioni in calcestruzzo non fessurato, fessurato, riprese di getto e muratura e indicato per carichi molto pesanti.

    LE PROPOSTE DI BERNER
    Ancorante chimico Berner Multi Compound System MCS Diamond
    Berner Multi Compound System MCS Diamond è un ancorante chimico ad iniezione bicomponente ibrido a base epossidica, ideale per: 
    - installazioni in calcestruzzo e riprese di getto(installazioni passanti e non passanti) 
    - ancoraggi con barra filettata MCS Plus A in calcestruzzo fessurato e non fessurato con classe di resistenza C12/15 
    - pietra naturale a struttura compatta 
    - legno massiccio e lamellare 
    - applicazioni subacquee 
    - fori carotati. 
    La resina e l’induritore, che fanno parte del sistema, vengono tenuti separati finche’ non avviene l’estrusione attraverso il miscelatore. Le cartucce parzialmente utilizzate possono essere riutilizzate cambiando semplicemente il mixer. La resina è adatta per l’utilizzo in fori maggiorati (non ritira durante la reticolazione). 
    Le certificazioni: 
    - certificato per ancoraggi con Barra filettataMCS Plus A da M8 a M30 in calcestruzzo fessurato e non fessurato con classe di resistenza da C20/25 a C50/60 ETA 11/0033 ETAG 001-5,Benestare tecnico europeo - Opzione 1 
    - certificato per connessioni di barre di armatura post-installate da Ø8 a Ø40 in calcestruzzo fessurato e non fessurato con classe di resistenza da C12/15 a C50/60 ETA 11/0077 ETAG 001-5 TR 023 - dotato di benestare generale per le costruzioni tedesco Z-21.8-1944 
    - certificato per utilizzo in zone sismiche Categoria di prestazione sismica C1-C2 TECHNICAL REPORT TR 045.

    Ancoraggio meccanico Berner Simplex Anchor BAZ
    Berner Simplex Anchor BAZ è un ancoraggio meccanico adatto per:
    - installazioni passanti
    - installazioni non passanti
    - installazioni distanziate dal bordo del calcestruzzo (grazie al gambo interamente filettato)
    - installazioni in calcestruzzo fessurato e per applicazioni sismiche.
    Il tassello meccanico BAZ ha valori di carico eccezionale e consente di effettuare una ridotta profondità di ancoraggio per le misure M10, M12 e M16. In questo modo l'operatore può utilizzare un minor sforzo di perforazione impiegando nell’installazione un tempo notevolmente inferiore. Durante il serraggio del dado il cono di espansione si inserisce nella fascetta di espansione premendola contro le pareti del foro. L’ancoraggio è installato in conformità al benestare tecnico europeo una volta raggiunta la corretta coppia di serraggio.
    Le certificazioni:
    - Certificato per ancoraggi M8 - M10 – M12 – M16 – M20 – M24 in calcestruzzo fessurato con classe di resistenza da C20/25 a C50/60 ETA 10/0457 ETAG 001-02. 
    - Certificato per utilizzo in zone sismiche M8 – M10 – M12 – M16 – M20 Categoria di prestazione sismica C1 – C2 - TECHNICAL REPORT TR 045
    - Certificato per utilizzo in zone sismiche M6 Categoria di prestazione sismica C1 TECHNICAL REPORT TR 045 - Approvazione FM - FACTORY MUTUAL APPROVALS
    - Certificato per la resistenza al fuoco R120
© Copyright 2017. Edilizia in Rete - Privacy policy