CALCESTRUZZI LEGGERI
La linea è composta da tre tipologie di cls strutturale leggero premiscelato.

  • Carattistiche tecnico prestazionali:
    Leca CLS 1400 è un calcestruzzo leggero strutturale premiscelato in sacco, adatto alla realizzazione di getti di rinforzo e solette collaboranti. Pesa in opera 1400 Kg/m3, un notevole alleggerimento rispetto ai ca. 2400 Kg/m3 del tradizionale calcestruzzo. Risponde pienamente alle Vigenti Normative Tecniche per le Costruzioni (D.M. 14/01/2008) ed utilizza come leganti solo ed esclusivamente cementi con Attestato di Conformità secondo D.M. 12/07/99 n° 134.

    Pur essendo leggero, Leca CLS 1400 ha resistenze paragonabili ai calcestruzzi tradizionali confezionati in cantiere, ha infatti una resistenza meccanica caratteristica a compressione di 25 MPa. E’ incombustibile (Euroclasse A1) e pompabile con le tradizionali attrezzature di cantiere.

    Leca CLS 1600 è il calcestruzzo leggero strutturale premiscelato in sacco ad alta resistenza, pratico e di facile impiego per la realizzazione di getti strutturali o elementi prefabbricati e dovunque in cantiere sia richiesto un calcestruzzo strutturale ad elevata resistenza. Pesa in opera 1600 Kg/m³, un notevole alleggerimento rispetto ai ca. 2400 Kg/m3 del tradizionale calcestruzzo.

    Risponde pienamente alle Vigenti Normative Tecniche per le Costruzioni (D.M. 14/01/2008) ed utilizzano come leganti solo ed esclusivamente cementi con Attestato di Conformità secondo D.M. 12/07/99 n° 134. Pur essendo leggero, Leca CLS 1600 ha resistenze paragonabili ai calcestruzzi tradizionali confezionati in cantiere, ha infatti una resistenza meccanica caratteristica a compressione di 35 MPa. E’ un prodotto incombustibile (Euroclasse A1).

    Leca CLS 1800 è il calcestruzzo leggero strutturale premiscelato in sacco ad alta resistenza e fibrorinforzato (le fibre polimeriche consentono di limitare le fessurazioni del calcestruzzo dal ritiro plastico, particolarmente utile durante le fasi di presa e indurimento) adatto per la realizzazione di getti di rinforzo su solai in lamiera grecata, o metallici in genere, getti strutturali o elementi prefabbricati e dovunque in cantiere sia richiesto un calcestruzzo strutturale ad elevata resistenza. Pesa in opera 1800 Kg/m3, un buon alleggerimento rispetto ai ca. 2400 Kg/m³ del tradizionale calcestruzzo.

    Risponde pienamente alle Vigenti Normative Tecniche per le Costruzioni (D.M. 14/01/2008) ed utilizzano come leganti solo ed esclusivamente cementi con Attestato di Conformità secondo D.M. 12/07/99 n° 134. Pur essendo leggero, Leca CLS 1800 ha resistenze paragonabili ai calcestruzzi tradizionali confezionati in cantiere, ha infatti una resistenza caratteristica a compressione di 45 MPa. E’ un prodotto incombustibile (Euroclasse A1).
  • Campi di Impiego e Applicazione:
    Il prodotto Leca CLS 1400 è impiegato per:
    - Realizzazione di getti collaboranti su solai in legno, laterocemento, putrelle/laterizio;
    - Dovunque nel cantiere sia richiesto un calcestruzzo con buone doti di leggerezza e resistenza, anche in tempi brevissimi;
    - Getti strutturali in interni ed in esterni, a norma con il D.M. 14 Gennaio 2008 “Norme Tecniche per le Costruzioni” e la “Circolare 2 febbraio 2009” (Istruzioni alle Norme Tecniche per le Costruzioni).

    Il prodotto Leca CLS 1600 è impiegato per:
    - Getti strutturali o elementi prefabbricati;
    - Dovunque nel cantiere sia richiesto un calcestruzzo strutturale ad elevata resistenza;
    - Getti strutturali in interni ed in esterni, a norma con il D.M. 14 Gennaio 2008 “Norme Tecniche per le Costruzioni” e la “Circolare 2 febbraio 2009” (Istruzioni alle Norme Tecniche per le Costruzioni).

    Il prodotto Leca CLS 1800 è impiegato per:
    - Getti di rinforzo su solai in lamiera grecata, o metallici in genere. - Getti strutturali o elementi prefabbricati;
    - Calcestruzzo leggero ad alta rigidezza;
    - Dovunque nel cantiere sia richiesto un calcestruzzo strutturale ad elevata resistenza;
    - Getti strutturali in interni ed in esterni, a norma con il D.M. 14 Gennaio 2008 “Norme Tecniche per le Costruzioni” e la “Circolare 2 febbraio 2009” (Istruzioni alle Norme Tecniche per le Costruzioni).
© Copyright 2017. Edilizia in Rete - Privacy policy