Pavimenti
Linea di supporti per pavimenti prefabbricati si possono utilizzare con qualsiasi tipo di quadrotta e piastrella autoportante e si possono posare su qualsiasi tipo di terrazza anche con l’impermeabilizzazione a vista.

  • Carattistiche tecnico prestazionali:
    Hanno la funzione di aerare la soletta, proteggere il manto impermeabile distribuendo il carico su una superficie adeguata, rendere facilmente ispezionabile e riparabile il sistema d’impermeabilizzazione rendendolo praticabile senza caricare troppo la soletta esistente. La forma circolare, in alcuni casi forata, si adatta perfettamente all’andamento del piano di posa anche quando non è perfettamente regolare. 

    Supporti per pavimenti sopraelevati altezza fissa 
    Supporti per pavimenti sopraelevati: si possono utilizzare con qualsiasi tipo di quadrotta e piastrella autoportante e si possono posare su qualsiasi tipo di terrazza anche con l’impermeabilizzazione a vista. 
    Hanno la funzione di aerare la soletta, proteggere il manto impermeabile distribuendo il carico su una superficie adeguata, rendere facilmente ispezionabile e riparabile il sistema d’impermeabilizzazione rendendolo praticabile senza caricare troppo la soletta esistente. 
    La forma circolare, in alcuni casi forata, si adatta perfettamente all'andamento del piano di posa anche quando non è perfettamente regolare. Il supporto è formato da un pezzo unico facilmente frazionabile in due o quattro parti per essere utilizzabile lungo i verticali o a ridosso degli angoli. 
    Nella parte superiore dei supporti sono presente quattro alette distanziatrici che permettono di realizzare la fuga tra le quadrotte. In presenza di superfici meno regolari e lisce, per ottenere un risultato comunque a regola d’arte, si può ricorrere all'ausilio di livellatori che permettono di ottenere una pavimentazione finita perfettamente planare. 
    I livellatori si possono facilmente frazionare e posizionare tra il supporto e la quadrotta, ad esempio, per compensare le irregolarità causate dalla sovrapposizione della guaina impermeabile. Il materiale con cui sono prodotti i supporti li rende resistenti alle soluzioni acide e basiche e agli agenti atmosferici. 
    L’ottima resistenza agli sbalzi di temperatura consente di posarli con temperature da 0° fino a 40°. Tutti i tipi di SUPPORTO ad altezza fissa sono garantiti a sopportare carichi concentrati di ben 1.000 kg cadauno. 
    Il carico concentrato di 1.000 kg si traduce in un carico uniformemente distribuito di 4.000 kg/mq per piastre dalle dimensioni 50x50 cm di ben 6.250 kg/mq per pavimenti composti da piastre di dimensioni 40x40 cm. 
    Il carico massimo consigliato su ogni singolo pezzo è di kg 1.000, già decurtato del coefficiente di sicurezza pari al 50% della resistenza a snervamento o di rottura. 
    Supporto MiniElastic: hanno la funzione di isolare i magatelli dalla superficie di posa. Il materiale utilizzato per la loro realizzazione ha anche funzione anti rumore. Alzano la struttura in legno di 5 mm mantenendola asciutta. 
    La posa avviene con normali viti autofilettanti da legno. 
    Supporto Elastic h 3-8: la particolare forma a cuneo consente un ottimo adattamento del supporto Elastic al manto impermeabile livellando perfettamente la pavimentazione finale anche in prossimità delle sovrapposizioni della guaina. 
    Con l’utilizzo in coppia dei supporti Elastic è inoltre possibile ottenere la regolazione dell’altezza con un'escursione che va dagli 8 ai 14 mm. La regolazione si ottiene semplicemente spostando i due supporti tra loro fino ad ottenere l’altezza desiderata facilitando e velocizzando la posa. 
    Sulle due facce del supporto sono presenti due grafici differenti: sulla faccia di appoggio è presente il disegno che indica in base all'altezza di posa desiderata dove posizionare la crocetta centralmente rispetto ai due supporti; sul lato di regolazione invece sono presenti delle linee con le indicazioni per ottenere l’altezza desiderata. 
    Questo lato è anche dotato di micro rilievi opportunamente studiati per evitare lo slittamento involontario dei supporti tra loro dopo la posa. 
    Supporto Elastic 5: sono stati studiati per la posa dei pavimenti sopraelevati anche direttamente a contatto con il manto impermeabile, infatti il materiale morbido con cui sono prodotti lo protegge da eventuali perforazioni. 
    La posa può essere realizzata semplicemente accostando le quadrotte (senza fuga) oppure con la creazione di una fuga mediante l’utilizzo di una crocetta SP con spessore variabile di 3, 4 o 5 mm. 
    Elastic Plus: grazie alla loro particolare forma offrono la possibilità di alloggiare tutte le testine dei supporti della serie MegaMart, sia per l’utilizzo con piastrelle che con il decking, consentendo così la posa ottimale di qualsiasi tipo di pavimentazione. Sono alti 7 mm e possono essere sovrapposti tra di loro o anche in abbinamento con i supporti Elastic h 5 mm ottenendo le varie altezze desiderate. Il materiale morbido e antiscivolo con cui sono prodotti garantisce sempre la massima stabilità del pavimento finito. 
    Ripartitore carichi: l’utilizzo principale di questo articolo è di ripartire il carico della pavimentazione su una superficie maggiore rispetto ai supporti tradizionali che hanno un diametro inferiore. 
    Il suo utilizzo è molto semplice: è sufficiente posizionarlo sotto ai supporti per pavimenti sopraelevati. Abbinando il ripartitore di carico all'utilizzo delle crocette SP è possibile trasformarlo a sua volta in un supporto con una base d’appoggio di ben 460 cm2. Può essere posato come supporto per quadrotti, utilizzando centralmente gli spaziatori a croce. 
    Livellatori: Il livellatore è un dischetto di 2,5 millimetri di spessore utilizzabile in abbinamento a tutti i supporti per pavimenti sopraelevati: sia i supporti fissi sia i Supporti a Martinetto e sia i Supporti Megamart. 
    L’utilizzo dei livellatori diventa essenziale in tutti i casi in cui il piano di posa sia particolarmente irregolare o in cui la sovrapposizione della guaina bituminosa crei degli ostacoli rilevanti non correggibili con il solo utilizzo dei supporti. 
    Il livellatore può essere utilizzato anche per correggere le imperfezioni della quadrotte quando non sono rettificate e quindi gli spessori non sono regolari. 
    Si possono posizionare sia sotto il supporto in modo tale da correggerlo in tutta la sua altezza oppure si possono facilmente frazionare, grazie alle preincisioni, e posizionarli tra uno spicchio di supporto e la quadrotta. 

    Supporti per pavimenti sopraelevati altezza regolabile 
    Martinetto: sono garantiti a sopportare carichi concentrati di ben 400 kg cadauno. Il carico concentrato di 400 kg si traduce in un carico uniformemente distribuito di 1.600 kg/mq per piastre dalle dimensioni 50x50 cm e di ben 2.500 kg/mq per pavimenti composti da piastre di dimensioni 40x40 cm. 
    Il carico massimo consigliato su ogni singolo pezzo è di kg 400, già decurtato del coefficiente di sicurezza pari al 50% della resistenza a snervamento o di rottura. Il supporto a Martinetto è stato concepito per la posa di qualsiasi tipo di pavimento su qualsiasi superficie, consentendo l’ispezione sottostante di impianti vari, senza operare alcuna demolizione. 
    MiniMart: sono garantiti a sopportare carichi concentrati di ben 400 kg cadauno. Il carico concentrato di 400 kg si traduce in un carico uniformemente distribuito di 1.600 kg/mq per piastre dalle dimensioni 50x50 cm di ben 2.500 kg/mq per pavimenti composti da piastre di dimensioni 40x40 cm. 
    Il carico massimo consigliato su ogni singolo pezzo è di kg 400, già decurtato del coefficiente di sicurezza pari al 50% della resistenza a snervamento o di rottura. 
    Utilizza sempre il correttore di pendenza per assicurarti che i carichi siano sempre perpendicolari al piano di posa. Solo così sarà garantita un’alta resistenza. 
    MegaMart: sono garantiti a sopportare carichi concentrati di ben 800 kg cadauno. 
    Il carico concentrato di 800 kg si traduce in un carico uniformemente distribuito di 3.200 kg/mq per piastre dalle dimensioni 50x50 cm di ben 5.040 kg/mq per pavimenti composti da piastre di dimensioni 40x40 cm. Il carico massimo consigliato su ogni singolo pezzo è di kg 800, già decurtato del coefficiente di sicurezza pari al 50% della resistenza a snervamento o di rottura. 
    La ghiera G-04 ha la funzione di regolare millimetricamente l’altezza del supporto MegaMart. La rotazione in senso orario della GHIERA G-04 fa alzare il supporto MegaMart creando un doppio movimento, sia della ghiera che della testa. Alla testa T-04 è possibile applicare la controghiera CG04-01 per garantire l’altezza determinata tra Testa T-04 e ghiera G-04. 
    Al contrario la rotazione in senso anti orario della GHIERA G-04 fa abbassare il supporto MegaMart creando un doppio movimento, sia della ghiera che della testa. 
    Alla ghiera G-04 è possibile applicare la controghiera CG04-02 per garantire l’altezza determinata tra ghiera G-04 base B-04 oppure tra ghiera G-04 e prolunga P04. Il valore aggiunto dei supporti MegaMart è dato dalla velocità di posa della prolunga P-04 grazie all'innesto rapido a baionetta. 
    Si possono applicare alla base B-04 oppure autocomporre fino ad un massimo di 4 pezzi, che permettono un’altezza massima del supporto MegaMart di ben 1020 mm. 
    • Megamart S 

    Giunti per pavimenti 
    L'uso dei giunti elastici in PVC è consigliato quando la dimensione della pavimentazione è tale da creare forti sollecitazioni che le normali fughe di malta tra le piastrelle non riescono ad assorbire. 
    Si tenga presente che la superficie dei riquadri da formare per evitare rotture delle pavimentazioni è di circa 20-30 mq se interna e circa 10-15 mq. se esterna. 
    I giunti sono realizzati con un corpo centrale di PVC morbido e hanno la capacità di assorbire le sollecitazioni date dalle pavimentazioni d’ogni tipo. Il giunto, prodotto in PVC co-estruso rigido all'esterno e morbido all'interno si comporta eccellentemente, pronto ad assorbire qualsiasi tipo di sforzo d’assestamento causato dalla pavimentazione. 
    Giunti tipo C 
    Giunti tipo PM 
    Giunti tipo TP: è realizzato con un profilo portante in alluminio, dotato di fori sulle alette d’ancoraggio, con una guarnizione elastica in PVC resistente agli agenti atmosferici, all'usura, agli acidi, e agli oli. 
    La guarnizione elastica è intercambiabile anche con il profilo già in opera, può essere fornita in lunghezza massima di 40 ml. 
    Il fissaggio del profilo sulla base d’appoggio deve essere effettuato su entrambi i lati ogni 25 cm. La posa in opera della guarnizione in PVC può essere facilitata lubrificandola con acqua saponata.

    BALANCE 
    La testina autolivellante utilizzabile su qualunque supporto a Martinetto e progettata per consentire la correzione di pendenza in fase di posa. E' composta da 4 pezzi che si sovrappongono uno sull’altro: dal basso è presente il connettore (che consente alla testa l’aggancio con le viti dei supporti a Martinetto), la testa, la gommina antishock, che garantisce un maggiore assorbimento dei rumori e impedisce lo scivolamento della piastrella, e la clip di bloccaggio. Balance è stata creata per adattarsi in modo semplice e automatico alle varie pendenze che si possono trovare in cantiere, permette di correggere l’inclinazione del pavimento fino al 5%. Inoltre, può essere utilizzata in combinazione con i tradizionali correttori di pendenza per supporti, aumentandone la percentuale di utilizzo. 

    MEGAPRO 
    Web-application per la progettazione della posa con supporti MegaMarte Martinetto di pavimenti sopraelevati flottanti per esterni. Accessibile direttamente on-line, MegaPro mantiene tutte le potenzialità, la facilità d’uso ed il continuo aggiornamento di un sito web, dovesi effettua la registrazione con un indirizzo mail e, tramite login, si entra in un’area gratuita e riservata, dove creare e salvare uno o più progetti contemporaneamente. 
    Gli strumenti a disposizione replicano quelli reali e indispensabili di un tavolo da disegno tecnico (traccia linee, righello, zoom ecc.). Quando si inizia un progetto è possibile lavorare sullo spazio di lavoro di default oppure importare direttamente dal proprio computer la planimetria del pavimento (formati supportati: PNG, JPG e PDF).Una volta compilata la sezione dedicata alle caratteristiche del pavimento, si avvia il calcolo automatico di MegaPro, che in pochi secondi fornisce una scheda dettagliata con i modelli di supporti, la quantità e le altezze specifiche da utilizzare durante la fase di posa. 
    I supporti con i quali MegaPro effettua il proprio calcolo, sono quelli dell’intera gamma Impertek per pavimenti sopraelevati da esterni e comprendono: correttori di pendenza, Elastic Plus, supporti regolabili MiniMart, Martinetti, Martinetti XL, MegaMart S e MegaMart. Concluso il progetto, può essere salvato e modificato, anche successivamente. Ma una delle più importanti funzionalità di MegaPro è la possibilità di esportare la distinta dei progetti.
© Copyright 2017. Edilizia in Rete - Privacy policy