Al via gli incontri di Made Extra a Catania, Rimini, Bari e Milano

Ad attendere la building community italiana un tour di quattro tappe per esplorare, attraverso incontri di approfondimento e momenti di dialogo, le tematiche connesse alla qualità dell’abitare.
È tutto pronto per Made Extra, il road show promosso da ME-Made Expo per offrire alla building community italiana un’importante occasione di aggiornamento e confronto sui temi più attuali per il settore dell’edilizia, delle costruzioni e dell’architettura. In attesa della prossima edizione di ME, in programma a Fiera Milano dal 15 al 18 novembre 2023 in una veste completamente rinnovata, sostenibile e ricca di contenuti, prenderà avvio nell’autunno 2022 Made Extra, il tour in quattro tappe per fare il punto sul settore.

Operatori e professionisti si ritroveranno a Catania (26 ottobre), Rimini (22 novembre), Bari (1 dicembre) e Milano (18 gennaio), dove avranno l’opportunità di scoprire, conoscere e approfondire i prodotti, i servizi e i sistemi tecnologici più avanzati per portare il mondo delle costruzioni nel futuro, il tutto all’insegna dell’innovazione, della sostenibilità e della riqualificazione energetica.
L’obiettivo alla base di questo viaggio è rafforzare il contatto con il territorio, dal Sud al Nord del Paese, e raccontare le esperienze di chi ogni giorno sperimenta, ricerca, produce. Made Extra intende aprire un tavolo di confronto con esperti, progettisti, aziende e accademici per analizzare e approfondire i temi legati alla sostenibilità, al riciclo dei materiali, all’efficientamento energetico, alla digitalizzazione e al riscaldamento ambientale, impegnandosi al contempo per mettere in connessione imprese e progettisti, aiutandole a stringere relazioni professionali, a sfruttare le opportunità offerte dalle diverse realtà locali e a supportare le rispettive reti commerciali.

In ogni tappa di Made Extra verrà inoltre presentato uno dei progetti attivati nel territorio grazie al PNRR, che offre al nostro Paese un’irripetibile occasione per la riqualificazione del patrimonio immobiliare. Grande attenzione quindi a PINQuA, il Programma Innovativo Nazionale sulla Qualità dell’Abitare – finanziato con 2,82 miliardi di euro proprio tramite il PNRR – il cui obiettivo è rendere più efficiente dal punto di vista energetico l’edilizia residenziale pubblica, ridurre il degrado delle periferie e realizzare interventi di rigenerazione urbana per migliorare la qualità di vita. Una riqualificazione degli edifici, degli spazi che privilegia modelli inclusivi con soluzioni sostenibili attraverso 159 progetti presentati da Regioni, Comuni e Città metropolitane e che dovranno essere realizzati e resi fruibili entro il 31 marzo 2026.
Il progetto relativo al Programma PINQuA che verrà presentato nella prima tappa di Made Extra - a Catania il 26 ottobre - è denominato Librino Città Moderna e prevede interventi sull’omonimo quartiere cittadino per ottenere la riduzione del disagio abitativo attraverso la costruzione di 64 alloggi, il recupero e rifunzionalizzazione di volumi edilizi esistenti, vandalizzati e non più funzionali, e il recupero di spazi esterni di socialità di aree abbandonate.
Di questo e molto altro si parlerà durante le tappe di Made Extra, propedeutiche a ME 2023, dove verranno sviluppati e approfonditi temi anche molto concreti, di immediata spendibilità operativa.
© Copyright 2022. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy