Appalto da 20,5 milioni per le sedi di Camera di commercio e Stazione sperimentale del vetro di Mestre

L'intervento punta a essere un modello di rigenerazione urbana e edilizia sostenibile. Le offerte dovranno pervenire entro il 12 aprile.
È stato pubblicato un bando da 20,571 milioni per la realizzazione di due edifici direzionali a servizio della Camera di Commercio e della Stazione sperimentale del vetro in via Torinoa Mestre. Il cantiere avrà una durata prevista di 900 giorni.La superficie complessiva dei due edifici è di 7.934 metri quadri ai quali si aggiunge un'area parcheggi di 5.317 mq.

I nuovi edifici dovranno essere efficienti e sostenibili, a basso impatto ambientale, moderni e connessi al mondo dell'università, della ricerca e dell'innovazione e dei servizi. L'area in cui sorgerà la nuova sede è un terreno su cui la Camera di Commercio ha acquisito il diritto di superficie dall'Università Ca' Foscari nel 1991, con la possibilità di realizzare due edifici già rientranti nel progetto di ampliamento del Polo Universitario, e che di fatto diventeranno gli spazi della Cciaa e della Stazione sperimentale del vetro. Il diritto di superficie della durata di 99 anni, si concluderà nell'aprile del 2090, termine dopo il quale il complesso dovrà essere consegnato all' avente diritto.
© Copyright 2020. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy