Gruppo TÜV Italia, nasce il nuovo Laboratorio di Prove

Da metà agosto è operativo a Volpiano, a pochi chilometri da Torino, il nuovo e tecnologico Laboratorio di Testing del Gruppo TÜV Italia, che ospita oggi, in un unico polo, i Laboratori TÜV Italia e quelli Bytest.
Le attività di prova su prodotti, materiali e componenti caratterizzano da sempre il Gruppo TÜV SÜD che, fondato nel 1866, è oggi uno degli enti di certificazione, ispezione, test e formazione più noti al mondo e di riferimento tecnico a livello internazionale. TÜV Italia, fondato nel 1987, ha fatto suo il DNA del gruppo a cui appartiene e negli anni si è impegnato a sviluppare nel nostro paese le attività di testing, dotandosi di competenze e di adeguate strutture di prova. Nel 1998 l’apertura dei Laboratori TÜV Italia, a seguito dell’acquisizione da Olivetti della sua struttura di testing, a cui è seguita nel 2012 l’acquisizione di Bytest, laboratorio impegnato nei test sui materiali utilizzati nella produzione di manufatti industriali, che hanno permesso al Gruppo TÜV Italia di diventare negli anni un punto di riferimento a livello nazionale, e non solo, per le attività di prova, offrendo specifiche competenze tecnologiche, indispensabili ogni volta che le aziende hanno necessità di affrontare sfide industriali complesse e mercati globali. Ed è nel solco di questa tradizione che oggi il Gruppo TÜV Italia fa un ulteriore e importante passo in avanti con l’apertura a Volpiano del nuovo laboratorio prove, che ospita in un unico polo i Laboratori TÜV Italia e quelli Bytest, precedentemente dislocati sempre in Piemonte ma in sedi diverse. La decisione di sviluppare questo progetto è frutto di un’approfondita valutazione del trend del TICC market (Testing, Inspecton, Certification e Consulting) all’interno del quale il Gruppo TÜV Italia si colloca. L’emissione di sempre nuovi e più complessi regolamenti internazionali sulla sicurezza dei prodotti porta ad una maggiore domanda di controlli che le aziende tendono a esternalizzare per concentrarsi sul loro “core business”. Questa tendenza ha come conseguenza, e i dati lo dimostrano, un incremento delle richieste di testing a laboratori esterni. Il progetto, iniziato nell’estate del 2019 e terminato a tempo record nonostante il rallentamento dovuto al lockdown, ha visto un intervento radicale su una struttura già esistente, trasformandola in quello che è oggi: uno dei laboratori di prova indipendenti più grandi d’Europa, di riferimento per aziende di tutti i settori industriali, anche di quelli più sofisticati e all’avanguardia. Complessivamente il nuovo laboratorio consta di una superficie di 8000 mq, suddivisi tra una palazzina destinata agli uffici di 2000 mq e un capannone di 6000 mq che accoglie le numerose strutture di prova, e tra queste due veri fiori all’occhiello: una grande e moderna camera semianecoica dove vengono eseguiti test di compatibilità elettromagnetica e un nuovo bunker per le prove non distruttive radiografiche. Questo nuovo laboratorio di prove del Gruppo TÜV Italia ha richiesto un investimento di circa 15 milioni di euro e i piani di sviluppo per i prossimi 5 anni prevedono un investimento medio annuale di circa il 7-8% del fatturato generato. Il nuovo laboratorio è suddiviso in due aree, una che accoglie i laboratori dove si eseguono i test su un’ampia gamma di prodotti, l’altra dove sono collocate le strutture per i Controlli Non Distruttivi e per le varie prove e analisi in ambito industriale. Il progetto di riunire in un’unica struttura laboratori in precedenza collocati in sedi diverse s’inserisce nella strategia del Gruppo TÜV Italia di razionalizzazione delle attività e di sviluppo di nuove sinergie, a beneficio dell’azienda, ma soprattutto dei suoi clienti. E questo nuovo polo dei Laboratori di TÜV Italia è la sintesi perfetta di questa politica, in particolare se si guarda all’aerospace, all’automotive e all’oil&gas, dove le aziende che operano in questi settori trovano all’interno di un’unica struttura le facilities dove poter eseguire un ampio range di prove che soddisfano le loro specifiche necessità, oltre alla competenza dei tecnici che le eseguono.
© Copyright 2020. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy