Investimenti per edilizia e infrastrutture,sbloccati 35,5 miliardi

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 28 novembre 2018 “Ripartizione delle risorse del Fondo per gli investimenti e lo sviluppo infrastrutturale del Paese".
Il Dpcm ripartisce le risorse 2018 del Fondo Investimenti istituito dal governo Renzi con la legge di Bilancio 2017.

Il Fondo prevede la ripartizione di 35,53 miliardi di euro tra diversi ministeri, nel periodo tra il 2018 e il 2033, con l’obiettivo di assicurare il finanziamento delle infrastrutture in diversi settori, a ognuno dei quali sono assegnate precise risorse.

L'assegnazione più sostanziosa va al Ministero delle Infrastrutture, che si aggiudica il 37% del totale. Seguono il Ministero della Difesa (al quale saranno destinati 5,8 miliardi) dell'Istruzione (4,2 miliardi) dell'Economia (2,6) e infine dell'Ambiente (1.672 milioni).

Il Decreto prevede che i programmi finanziati siano monitorati e che ogni Ministero, ai fini della valutazione dello stato di avanzamento  e delle principali criticità emerse nell’attuazione degli interventi, invii entro il 15
settembre di ogni anno una apposita relazione alla Presidenza del Consiglio dei ministri, al Ministero dell’economia e delle finanze e
alle Commissioni parlamentari competenti per materia.
© Copyright 2020. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy