La riqualificazione della periferia urbana di Milano/Crescenzago

Il concorso internazionale promosso dal Gruppo Saint Gobain giunto alla sua quindicesima edizione è stato vinto da due studentesse polacche. In gara 60 progetti dalle migliori Università del mondo.
Il Concorso era articolato in due fasi: una nazionale, organizzata nei singoli Paesi, ed una internazionale, a cui hanno avuto accesso i vincitori di ciascuna fase nazionale.
Sono stati 60 i team che hanno partecipato alla finale svoltasi a Milano, e per la prima volta in Italia, dal 5 al 7 giugno,
Con il patrocinio del Comune di Milano, di Green Building Council Italia, del Consiglio Nazionale degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori e dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Milano.
Obiettivo del Concorso è comunicare l’idea di Multi Comfort, ovvero del costruire sostenibile ed in modo energeticamente efficiente, con un focus particolare al comfort e benessere dei futuri occupanti.
Il ‘compito’ affidato agli studenti, individuato in stretta collaborazione con il Comune di Milano, riguardava la realizzazione di  un progetto di riqualificazione e riconnessione urbana in linea con la visione #milano2030 di tre edifici residenziali esistenti, di proprietà del Comune di Milano,  connessi ad un lotto di nuova costruzione ad uso misto: residenziale, servizi e spazio pubblico.
I progetti dovevano essere innovativi, sostenibili, ad elevata efficienza energetica, in linea con i principi del programma Multi Comfort Saint-Gobain e dovevano tenere in debita considerazione le particolari condizioni climatiche della zona. Oltre agli aspetti strutturali e costruttivi, le soluzioni architettoniche proposte dovevano essere perfettamente integrate con l’area circostante e tenere in considerazione gli aspetti economici e sociali, nell’ottica di un approccio costruttivo sostenibile ed innovativo, originale e creativo.
A questa edizione hanno partecipato 2200 studenti (suddivisi in oltre 900 team) da 199 università di 34 Paesi.
I progetti realizzati dagli studenti verranno messi ora a disposizione del Comune di Milano, liberi da proprietà intellettuale. La municipalità potrà poi utilizzarli per l’effettiva realizzazione dei lavori previsti.
 Approcci e culture diverse per ripensare Milano. L’assessore Rabaiotti, a nome della Municipalità, ha ringraziato i partecipanti: “con il vostro impegno avete offerto al Comune idee, spunti, sollecitazioni a cui faremo senz’altro riferimento per la preparazione del documento preliminare di progettazione dell’area che presto porteremo in gara”.
 
"Anche quest'anno il Multi Comfort Student Contest 2019 passerà agli annali per la qualità di alto livello dei progetti presentati dagli studenti. Sono sempre stupito dal loro spirito innovativo nell’utilizzare le soluzioni Saint-Gobain Multi Comfort per creare ovunque luoghi di vita e di lavoro migliori. Congratulazioni ai vincitori ed a tutti i finalisti." ha dichiarato Pierre-André de Chalendar, presidente e CEO di Saint-Gobain, presente a Milano alla cerimonia di premiazione, tenutasi a Villa Necchi Campiglio.
© Copyright 2020. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy