Pannelli solari termici: Viessmann consiglia i modelli per risparmiare con l'energia solare

Viessmann sottolinea la risonanza di queste tematiche e guida le famiglie verso soluzioni non solo per diminuire il costo delle bollette, ma anche per aumentare il valore della propria abitazione.
L’importanza delle fonti rinnovabili aumenta a livelli esponenziali, sia in un’ottica di sostenibilità ambientale che di risparmio sui costi di gestione. 
Anche l’Unione Europea promuove questo tipo di energie alternative con il Piano Clima 20-20-20, che persegue il nobile scopo di ridurre le emissioni di CO2 e altri gas serra, aumentando la quota di energia fornita da fonti rinnovabili e l’efficienza energetica dei dispositivi; il tutto entro il 2020. Tra le varie tecnologie disponibili per il conseguimento di questi obiettivi ci sono i pannelli solari termici. Diversamente dai pannelli fotovoltaici, che utilizzano l’energia del sole per produrre energia elettrica, i pannelli solari termici utilizzano l’energia solare per produrre acqua calda sanitaria e, se la tipologia dell’impianto lo permette, anche integrazione al circuito per la climatizzazione invernale, con conseguente riduzione dei costi per il riscaldamento.  
Accanto ai pannelli solari termici piani, la gamma Viessmann offre anche pannelli solari sottovuoto come Vitosol 200-T. Questi pannelli sfruttano il principio heat pipe, basandosi sull’evaporazione e la condensazione del fluido presente nei tubi del pannello stesso. I singoli tubi possono essere ruotati in funzione dell’esposizione solare, consentendo di ottimizzare il rendimento. 
In media vengono consumati dai 30 ai 50 litri di acqua al giorno a persona; se si considera che l’impianto solare funziona tutto l’anno, il solare termico ci permette di fatto di ridurre sensibilmente l’utilizzo della caldaia o evitarne l’impiego per lunghi periodi (6 – 8 mesi l’anno in funzione della zona climatica), pertanto risulta evidente che i pannelli solari rappresentano davvero un autentico investimento in efficienza energetica. Risparmiare con l’energia del sole è dunque possibile e le soluzioni sono molteplici. Presupponendo il fabbisogno di una famiglia media di 3 o 4 persone già in possesso di una caldaia anche istantanea, si può abbinare il pannello solare Vitosol 200-FM con il bollitore Vitocell 100-B, per ottenere acqua calda e soddisfare le esigenze di tutta la famiglia. In questo caso, usufruendo delle detrazioni fiscali fino al 65%, i tempi di ammortamento impianto sono di 4/5 anni. Altra combinazione vincente, nel caso di sostituzione anche della caldaia, è quella di pannelli solari piani Vitosol 200-FM, bollitore Vitocell 100-W e caldaia murale a condensazione Vitodens 200-W. 
© Copyright 2019. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy