Centro commerciale - Monza (MB)

Il recupero di spazi verdi all’interno delle città è una tendenza che va sempre più affermandosi, dettata dall’esigenza di migliorare le qualità delle aree urbane e del territorio, anche a livello estetico. I tetti verdi si inseriscono in questo trend rivelandosi una delle soluzioni di architettura ecosostenibile più apprezzate.

Un tetto verde non è solo esteticamente bello, ma offre numerosi vantaggi sia in termini economici che di impatto ambientale. Questa tipologia di tetti necessita tuttavia di una particolare cura nella realizzazione dello strato di impermeabilizzazione al fine di prevenire danni causati da: usura dello strato impermeabile, degrado dei giunti, radici delle piante che fratturano lo strato impermeabile, infiltrazioni intorno a abbaini ed evacuatori di fumo.
Per esempio il Centro Commerciale Auchan di Monza ha come peculiarità costruttiva quella di svilupparsi sotto il livello della strada. Il tetto dell’edificio si trova dunque a livello della strada e dell’ingresso superiore al Centro Commerciale trasformandosi in un vero e proprio “giardino”. Con il tempo però, questo tetto verde ha iniziato a creare problemi di infiltrazioni molto copiose, con conseguenti danni sia all’area commerciale che al sottostante parcheggio. Così, tra il 2017 e il 2018 sono stati progettati e poi svolti i lavori di ripristino della copertura già esistente del tetto verde. La società appaltatrice dei lavori si è affidata a Triflex.
I lavori di ripristino della copertura hanno interessato lo smontaggio e il rifacimento di tutti i dettagli nel perimetro della copertura senza la rimozione del sistema impermeabile preesistente; il rifacimento di tutte le connessioni sul perimetro di 730 metri, l’impermeabilizzazione di 500 abbaini, evacuatori fumo e prese di aria in copertura; il rifacimento di oltre 200 giunti di dilatazione strutturali a tenuta idrica. Il sistema di impermeabilizzazione liquida a base di PMMA Triflex ProDetail è servito per impermeabilizzare il tetto verde anche per i dettagli più complessi.
Il sistema di impermeabilizzazione liquida Triflex ProJoint è stato usato per l’impermeabilizzazione dei giunti di dilatazione: un sistema a base di resina liquida, armata con tessuto non tessuto, applicabile senza l’utilizzo di fiamma ossidrica, con una eliminazione totale dei rischi in fase di esecuzione dei lavori. Grazie a questo sistema è stato possibile impermeabilizzare sia il giunto di dilatazione che la superficie con lo stesso materiale, creando così uno strato uniforme e continuo. La stratigrafia degli interventi è stata studiata per ottenere la massima durata e per rendere il meno onerosi possibile anche eventuali interventi di manutenzione futuri.
Infine si è provveduto al riposizionamento del giardino. In quest’area l’intervento ha riguardato l’impermeabilizzazione di 400 grigliati di areazione, 150 giunti strutturali e delle pareti perimetrali dell’edificio per una lunghezza di 60 metri.
© Copyright 2019. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy