Sede direzionale di Angelini S.p.A - Roma

Il progetto per la nuova sede direzionale del gruppo chimico- farmaceutico Angelini prevede una riqualificazione degli attuali uffici di via Amelia, tra la Tuscolana e la Casilina, attuata tramite la tecnologia strutturale NPS® New Performance System di Tecnostrutture.
La superficie del lotto è di 12.600 mq, mentre il totale della superficie coperta è pari a 14.155 mq e 44.102 mc. I quattro nuovi blocchi sono disposti a forma di ferro di cavallo, con parcheggi e depositi interrati. Il corpo centrale, articolato su diverse altezze, sarà adibito a centro polifunzionale con sale di formazione, mensa, sale proiezioni, sale riunioni di rappresentanza e spazi per la socialità in generale.La tecnologia NPS® composta da travi e pilastri misti è impiegata in tutti gli edifici uffici del complesso. I quattro blocchi disposti a forma di ferro di cavallo, grazie alla propria regolarità, ben si prestano all’impiego di strutture miste semi-prefabbricate. La maglia è formata da pilastri Sismo PDTI® con isolatore sismico pre-installato e pilastri PDTI® in acciaio, successivamente riempiti di calcestruzzo, abbinati a travi con luci fino a 10 metri. L'edificio mira alla certificazione LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) di livello Gold.Sovrasta gli spazi ufficio un edificio denominato “Ponte”. “Questa costruzione rappresenta una vera scommessa progettuale” - affermano i progettisti Fulvia Petri e Alessandro Pieretto di Tecnostrutture che hanno dimensionato gli elementi NPS® – “L’irregolarità della pianta è estrema: travi a sbalzo, luci fino a 15 metri, angoli ottusi o acuti, ma mai perpendicolari, nodi a più vie dove confluiscono 3 o addirittura 4 travi NPS®." Questa è la prova che NPS® riesce a tradurre in struttura ogni disegno architettonico, riconoscendo all’architetto massima libertà d’espressione.
© Copyright 2017. Edilizia in Rete - Privacy policy