Caro materiali, nasce il tavolo tecnico interministeriale

Lo scopo è quello di rafforzare il coordinamento e formulare proposte utili alla creazione delle condizioni per assicurare un approvvigionamento sicuro e sostenibile.
l Ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, e il Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, hanno firmato il Decreto interministeriale che formalizza il tavolo tecnico “Materie Prime Critiche”. Le materie prime critiche sono quelle materie prime di importanza economica caratterizzate da alto rischio di fornitura. Per esempio, alcune materie prime sono critiche per la creazione di filiere industriali nazionali nel campo della transizione ecologica e delle energie rinnovabili (per pannelli fotovoltaici, batterie per i veicoli elettrici, turbine eoliche …). Il tavolo includerà istituzioni, centri di ricerca, consorzi di filiera e associazioni di categoria, rafforzando così il coordinamento e formulando proposte utili alla creazione delle condizioni normative, economiche e di mercato volte ad assicurare un approvvigionamento sicuro e sostenibile. I lavori saranno in sintonia con le attività condotte a livello europeo e la Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen ha annunciato, nel Discorso sullo Stato dell’Unione di questo settembre, una normativa europea sulle materie prime critiche.
© Copyright 2022. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy