Kubos 222, la nuova CasaZero Kampa

L’ultima novità Kampa si chiama Kubos 222.
Dal punto di vista estetico coniuga il prestigio della raffinatezza con la sobrietà e la funzionalità che sembrano richiamare lo stile del tardo Bauhaus, al quale Kubos si ispira. Sul piano tecnico-costruttivo è una casa efficiente e sostenibile, in linea con le normative europee 2010/31/UE in base alle quali, a partire dal 31.12.2020, tutti gli edifici di nuova costruzione dovranno essere necessariamente a energia quasi zero. Garantiti il massimo comfort, un’ottima tenuta alle temperature esterne e all’umidità, la resistenza sismica e la protezione dal fuoco. 

Le sue caratteristiche sono: le linee pulite, le ampie vetrate, l’integrazione degli spazi interni, un involucro ad alta efficienza, i plus della parete Multitec, la sensazione di benessere diffuso che si prova all’interno. L’uso di materiali naturali come il legno e tecnologici come l’acciaio, il vetro o la plastica, purché rispondano a requisiti di leggerezza, trasparenza, purezza e razionalità del design, costituiscono l’essenza di Kubos 222. 

A questo si aggiungono vari dettagli costruttivi e impiantistici: efficienti tecnologie di raffrescamento e di riscaldamento che non prevedono l’utilizzo di combustibili fossili e che garantiscono la massima salubrità dell’aria e il comfort del microclima, l’uso di elettrodomestici con l'etichetta di efficienza energetica A++ o A+++ e l’illuminazione a LED, il supporto di un impianto fotovoltaico installato sul tetto. 

Kampa con KUBOS 222 è riuscita a ottimizzarne i costi. Kubos 222 è infatti realizzabile a costi che variano all’interno di un range compreso tra i 300.000 e 500.000 euro. Le differenze di prezzo dipendono naturalmente dalle diverse richieste di finiture e di personalizzazione da parte del cliente.
© Copyright 2020. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy