Materiali isolanti sostenibili e a ridotto impatto di emissioni di CO2

BASF si sta ponendo obiettivi ambiziosi nel suo viaggio verso la neutralità climatica e vuole raggiungere il traguardo di zero emissioni entro il 2050.
“BASF conferma una previsione di investimenti intorno ad 1 miliardo di euro, nel periodo 2021-2025” – afferma Paolo Soggiu, Sustainability Manager BASF Italia. – mentre nel quinquennio 2026-2030 gli investimenti dovrebbero aumentare a circa 2-3 miliardi di euro. In questo lasso di tempo, BASF prevede di scalare le prime nuove tecnologie di gestione delle emissioni e accelerare il passaggio alle energie rinnovabili”.
Ad un anno dal primo annuncio, BASF riafferma i propri, ambiziosi obiettivi climatici. In un aggiornamento per gli investitori e gli analisti finanziari, il Gruppo ha confermato come intenda ridurre le proprie emissioni di gas serra del 25% rispetto al 2018 entro il 2030, puntando all’obiettivo Net Zero a livello globale entro il 2050. Nonostante il significativo incremento dei volumi di produzione, nel 2021 BASF ha ridotto le proprie emissioni di CO2 di circa il 3% rispetto al 2020: un risultato in gran parte attribuibile all'aumento dell'uso di energia rinnovabile.

Caratteristiche tecniche

Neopor BMBcert è il nuovo isolante in polistirene espandibile additivato di grafite prodotto con l’innovativo metodo Biomass Balance, di BASF, un processo produttivo che riduce drasticamente le emissioni di CO2 come mai era stato possibile prima. Biomass Balance è il processo certificato secondo lo schema REDcert2 , secondo il quale fino al 100% delle fonti fossili primarie viene sostituito da fonti rinnovabili sostenibili e certificate, ovvero Internal biomassa (come rifiuti organici) all’inizio della produzione e attribuite ai rispettivi prodotti finali, utilizzando un modello di calcolo certificato. I produttori di isolanti termici che utilizzano Neopor BMBcert, attraverso lo schema di certificazione ReMade in Italy, possono realizzare prodotti isolanti certificati come 100% riciclati, in classe A+, garantendo il soddisfacimento dei requisiti sul contenuto di riciclato fissati dai Criteri Ambientali Minimi (CAM) e richiamati nel Decreto Rilancio per il Superbonus 110%.

Neopor BMBcert, trainante per il Superbonus 110% e sostenibile per l’ambiente

Gli isolanti termici made of Neopor BMBcert sono ideali sia per gli interventi di efficientamento energetico del patrimonio edilizio, sia per le nuove costruzioni e dove è necessario l’ottenimento delle agevolazioni fiscali. Sono altamente efficienti termicamente, unici nel loro genere perché prodotti in modo ecocompatibile, a vantaggio di una progettazione edilizia virtuosa, che esige un costante, sempre maggiore, rispetto dell’ambiente, attraverso l’impiego di prodotti a Carbon Footprint sempre più basso: -42% rispetto a quello dei prodotti equivalenti di origine fossile. Neopor BMBcert con il suo impatto ambientale estremamente ridotto, rappresenta una soluzione tangibile per un’edilizia green, moderna con valori di grande eccellenza.
© Copyright 2022. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy