Scuole e palestre tra opportunità e innovazione

Celenit ha fatto della sostenibilità la sua mission e con i suoi prodotti e sistemi per controsoffitti è da sempre in prima linea nel proporre soluzioni in grado di rispondere positivamente ai requisiti di sostenibilità propri dei sistemi di certificazione ITACA, LEED e BREEAM e soprattutto ai criteri ambientali minimi CAM.
Scegliere di utilizzare gli isolanti in lana di legno come controsoffitti o rivestimenti CELENIT in ambienti come le scuole o i locali per lo sport, consente di rispettare i requisiti CAM, di ottenere adeguato comfort acustico ed indoor, garantisce la sicurezza, e un design adattabile alle esigenze del progettista.
Grazie alla particolare texture superficiale, i pannelli in lana di legno sono naturali assorbitori acustici e fanno sì che il rumore non venga completamente riflesso ma in parte assorbito e dissipato evitando il fastidioso fenomeno dell'eccessivo riverbero. Aule didattiche, mense o spazi comuni, sale convegni, palestre o piscine, infatti richiedono la comprensione del parlato come requisito fondamentale per il comfort di studenti e personale didattico.
L'attività di ricerca, e la volontà di individuare soluzioni a prestazioni sempre maggiori, ha permesso a CELENIT di mettere a disposizione del progettista un cospicuo database di certificati di assorbimento acustico affinché controsoffitti o rivestimenti a parete consentano di rispettare le prescrizioni del criterio 2.3.5.6 Comfort acustico del decreto CAM che a breve dovrebbe essere aggiornato con il riferimento alla nuova norma UNI EN 11532-2:2020 Caratteristiche acustiche interne di ambienti confinati - Metodi di progettazione e tecniche di valutazione - Parte 2: Settore scolastico, in vigore dal 5 marzo 2020.
Relativamente alla sicurezza ci sono importanti aspetti da considerare: il comportamento al fuoco, la resistenza agli impatti e, per le riqualificazioni, la resistenza allo sfondellamento. Soffitti e pareti Celenit sono classificati in Euroclasse di reazione al fuoco A2-s1, d0 e B-s1, d0 e possono essere utilizzati come rivestimento a vista nelle vie di esodo. Compattezza e resistenza meccanica, caratteristiche specifiche dei pannelli in lana di legno, hanno permesso di definire soluzioni certificate per la sicurezza antisfondellamento e antisismica, offrendo completa ispezionabilità, indispensabile per monitorare l’effettiva sicurezza del solaio nel tempo. Rivestimenti a parete e soffitto, a seconda della tipologia di struttura, specifici per le palestre e palazzetti dello sport sono resistenti agli impatti, certificati nella classe migliore 1A. In ambienti sportivi inoltre, dove persiste un’alta concentrazione di umidità, come piscine o spogliatoi, è necessario che l’alta concentrazione di vapore non rechi danno ai rivestimenti interni e in questo caso i pannelli Celenit rientrano nella classe di esposizione C secondo UNI EN 13964.

© Copyright 2020. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy