Sika Italia festeggia il novantesimo anniversario dalla fondazione

Quest’anno ricorrono i 90 anni dalla fondazione di Sika Italia: era il 14 maggio 1932 quando a Roma viene registrato l’atto costitutivo della filiale Italiana dell’importante azienda Svizzera, fondata nel 1910 da Kaspar Winkler.
Dopo l’apertura del primo stabilimento a Como, specializzato in malte e additivi per calcestruzzi, vengono in seguito inaugurati gli uffici tecnici e commerciali in Via De Amicis, a Milano.
La presenza di Sika Italia si è radicata sempre più nel nostro territorio: nel 1953 troviamo le prime testimonianze di un Technical Service locale, e nel dopoguerra Sika Italia supporta la costruzione di dighe con l’additivo per calcestruzzo Frioplast. Verso la fine degli anni ‘60 nasce Sika Costruzioni S.p.A. a Milano. Nel corso degli anni si contano numerosi esempi di opere architettoniche che hanno visto il contributo di prodotti e tecnologie Sika.
Tra il 2006 e il 2019 vengono portate a compimento in Italia importanti acquisizioni strategiche, con l'obiettivo di rafforzare e consolidare la presenza Sika nel mercato italiano, ampliando e consolidando l’offerta di prodotti e soluzioni. Oggi Sika Italia è una presente nel territorio nazionale con un headquarter a Peschiera Borromeo (MI), e 5 sedi produttive in diverse regioni d’Italia, con oltre 350 dipendenti.
Salvatore Schirinzi General Manager di Sika Italia, descrive così l’azienda e le sfide che la attendono per il futuro: “l’obiettivo di Sika è anticipare e affrontare le sfide future fornendo soluzioni affidabili, innovative, sostenibili e di lunga durata nei settori dell'edilizia e dell’Industria. In tutto ciò che facciamo, forniamo un sigillo di qualità su cui i nostri dipendenti, clienti e tutte le parti interessate possono fare affidamento, costruendo insieme fiducia ogni giorno”.

Sika Italia negli anni
Nel 1970 circa inizia la costruzione della Diga del Chiotas (CN), dove sono stati gettati 360 000 m3 di calcestruzzo, utilizzando additivi Sika. Dal 1985 al 1993 viene realizzato il Passante Ferroviario a Milano: per impermeabilizzare la soluzione costruttiva ad “Arco Cellulare” viene adottato il sistema Sika. Più di recente, sono numerosi i progetti e siti nei quali Sika Italia A offre un contributo nella realizzazione di importanti opere, sia in ambito di edilizia pubblica che privata: nel 2016 Sika partecipa ai lavori per il rinforzo strutturale del Ponte di Rialto a Venezia, nel 2017 contribuisce alla realizzazione del nuovo Aeroporto di Trieste con le soluzioni per la pavimentazione. Nel 2018 Sika contribuisce al restauro di spazi della Galleria degli uffizi a Firenze, attraverso il rinforzo strutturale dei sistemi voltati del museo. Nel 2020 partecipa all’adeguamento strutturale degli edifici dell’Università cattolica del Sacro Cuore a Brescia, per citare alcune fra le realizzazioni più recenti.
© Copyright 2022. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy