Recupero dei danni post-sisma per Palazzo Sartoretti a Reggiolo

Per questo intervento Saint-Gobain Italia ha fornito le tecnologie di consolidamento e prodotti naturali ed e cocompatibili.
L’imponente architettura di Palazzo Sartoretti si affaccia sulla splendida Piazza Martiri di Reggiolo ed è il risultato di diversi interventi di restauro e di rifacimenti che nel corso del tempo ne hanno modificato la struttura originaria, risalente al XVI secolo.

Il significativo quadro di danneggiamento dovuto agli eventi sismici del maggio del 2012 ha compromesso sia le strutture por tanti – pareti murarie, strutture orizzontali e coperture – sia gli elementi portati, quali tramezzi interni e controsoffitti, oltre ad aver causato l’aggravamento di lesioni preesistenti, con danni ingenti alla torretta e ad una porzione dell’ala ovest. L’importante progetto di restauro e riqualificazione dell’edificio – promosso dalla Regione Emilia-Romagna e dal Comune di Reggiolo – ha previsto il recupero delle strutture murarie e del- le decorazioni originarie, oltre al rifacimento di tutti gli intonaci interni ed esterni. Tutto questo grazie all’utilizzo di sofisticate tecnologie di consolidamento e di prodotti naturali ed ecocompatibili forniti da Saint-Gobain Italia. La richiesta progettuale prevedeva l’utilizzo di prodotti alla calce naturale per tutti gli intonaci interni ed esterni, per le rasature, per le malte strutturali e per gli intonaci deumidificanti da risanamento. Saint-Gobain Italia è intervenuta attraverso l’applicazione dei nuovi intonaci interni con l’utilizzo di webercalceinto F, iniezioni di malta superfluida per il consolidamento delle murature storiche con webercalce iniezione5 e intonaci strutturali con weber tec BTcalceF, questi ultimi applicati sia all’interno che all’esterno e rasati con webercalce rasatura. Abbinato alla rete strutturale weber tec rete250 e alle barre in acciaio weber tec elicafixA, l’intonaco weber tec BTcalceF consente l’adeguato rinforzo delle superfici esistenti, aumentandone la duttilità e la resistenza a trazione. Per la deumidificazione delle murature dei piani più bassi del complesso, è stato utilizzato l’intonaco premiscelato webersan evocalce che consente l’efficace contrasto al fenomeno dell’umidità di risalita.

I prodotti alla calce della linea webercalce e webersan a marchio Weber possiedono infatti caratteristiche fisico-meccani- che del tutto simili ai materiali impiegati nella tradizione grazie all’impiego di calce idraulica naturale NHL (Natural Hy- draulic Lime) come legante, che infatti assicura proprietà di:
• Resistenza meccanica;
• Compatibilità elastica;
• Resistenza chimica;
• Elevata traspirabilità;
• Igroscopicità.

L’impiego di prodotti alla calce significa non solo scegliere la qualità per la tradizione, ma anche il rispetto per l’ambiente. Un vantaggio molto apprezzato nelle costruzioni green e nella bioedilizia, oltre che nelle opere di restauro in cui è importante utilizzare materiali naturali e compatibili. I prodotti della linea restauro e bioedilizia Saint-Gobain Italia a marchio Weber contribuiscono al miglioramento del comfort indoor e alla qualità dell’aria: non provocano reazioni allergiche, sono altamente e naturalmente traspiranti e non contengono sostanze pericolose.

Il loro impiego è inoltre particolarmente indicato per realizzare spazi che accoglieranno soggetti affetti da malattie respiratorie, sono infatti certificati in classe A+ secondo il modello francese (Decret 321-2011) che identifica i pro- dotti a bassa emissione di VOC (composti organici volatili) e sono dichiarati prodotti a bassissime emissioni ottenendo l’etichetta Emicode EC1PLUS.
© Copyright 2022. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy