Riqualificazione box interrati a servizio di un condominio - Monza

Winkler Scudo System resiste a deformazioni, fessurazioni e punzonamento grazie alla sua elevata elasticità e protegge in modo efficace e duraturo muri contro terra e fondazioni dall’aggressione di acqua e umidità.
Gli interventi sull’edilizia esistente risultano spesso molto più impegnativi rispetto alle opere di nuova realizzazione.
Errori progettuali ed esecutivi, scelta di soluzioni non idonee o, più semplicemente, il naturale trascorrere del tempo possono determinare ammaloramenti anche di importante entità, e per alcune opere edili – come nel caso delle impermeabilizzazione – non sempre facili da individuare e risolvere.
È questa la situazione affrontata dall’impresa Drago Lavori Edili di Monza nella riqualificazione di una serie di box interrati a servizio di un condominio, contesto in cui le estese infiltrazioni d’acqua cui erano soggetti sono state completamente eliminate grazie a Scudo System, la soluzione studiata da Winkler per l’impermeabilizzazione di fondazioni e strutture interrate.

Lo stato di fatto
Soluzione tipicamente utilizzata nell’edilizia civile del periodo, l’edificio oggetto dell’intervento ha fra le sue pertinenze una serie di box parzialmente interrati protetti da una copertura a verde.
La presenza di estese infiltrazioni d’acqua al loro interno ha spinto la proprietà ad affidare all’impresa Drago la risoluzione del problema, che si presentava di non facile individuazione.
Le infiltrazioni all’interno di strutture interrate di questa tipologia sono un fenomeno relativamente frequente in immobili di questa età, soprattutto a causa dell’approssimazione con cui non spesso venivano al tempo eseguite in questi casi le opere di impermeabilizzazione.
In questo specifico contesto, già i primi scavi esplorativi condotti al di sotto del piano di campagna hanno evidenziato come tutte le strutture interrate dei box fossero state semplicemente trattate con una mano di bitume liquido che, già di per sé insufficiente a garantire una adeguata impermeabilizzazione, si era nel tempo ammalo rata lasciando il passo a diffusi punti di infiltrazione. Risultava quindi necessario portare interamente allo scoperto le murature a diretto contatto con il terreno, e individuare una soluzione che risultasse in grado, in questo specifico contesto, di ripristinarne la tenuta all’acqua.

La soluzione

Nell’intervento qui presentato le proprietà tecnologiche di Scudo System, unitamente alla sua facilità di applicazione, sono risultati fattori decisivi per la buona riuscita dell’opera infatti, una volta individuata in Scudo System la soluzione di impermeabilizzazione più idonea, è stato portato allo scoperto l’intero perimetro interrato della struttura, arrivando sino a una quota inferiore al piano dei box per garantirne un adeguato confinamento.
La presenza di un precedente strato di bitume liquido a protezione del supporto ne ha reso necessario il preventivo trattamento con Wingrip Evo, un ponte d’aggrappo universale a rapida asciugatura in grado di garantire una perfetta adesione dello strato impermeabilizzante successivo realizzato con Scudo System.
La grande lavorabilità del prodotto, facilmente applicabile con una normale spatola, ha consentito di realizzare uno strato monolitico di protezione, in grado di colmare anche le irregolarità del supporto, che oltre a costituire una efficace barriera contro acqua e umidità sarà in grado di preservare la struttura contro le aggressioni chimiche e l’azione delle radici della sovrastante copertura a verde. L’efficacia dell’intervento, che ha richiesto complessivamente circa due settimane di lavoro, è risultata fin da subito evidente infatti, a pochi giorni dall’applicazione di Scudo System, le tracce di infiltrazioni in corrispondenza delle murature dei box a contatto con il terreno risultavano già sostanzialmente scomparse.
© Copyright 2020. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy