Sede Acetum - Motta di Cavezzo (Modena)

Produttore di una riconosciuta eccellenza gastronomica italiana quale l'aceto balsamico di Modena, la società Acetum ha scelto per la copertura della sua nuova palazzina uffici una soluzione di qualità all'altezza della sua fama: il premiscelato Lecacem Mini di Laterlite.
Le eccellenze divengono tali solo quando sono in grado di applicare gli standard qualitativi più elevati ad ogni aspetto della propria attività. Per questo la Acetum di Motta di Cavezzo (MO), storico produttore fin dal lontano 1906 di un fiore all'occhiello della gastronomia italiana come l'Aceto Balsamico di Modena, ha inserito Laterlite tra i fornitori selezionati per la realizzazione della sua nuova palazzina uffici, situata all'interno del complesso che ospita la sede originale dell'azienda. Un compito assolto grazie a un'altra eccellenza, in questo caso appartenente al settore delle costruzioni: il premiscelato leggero e isolante Lecacem Mini.

L'intervento si inserisce nel quadro di un piano di potenziamento e ammodernamento della storica sede di Cavezzo dell'azienda, che ha previsto in particolare la realizzazione di una nuova palazzina destinata ad ospitare gli spazi adibiti a ufficio. I lavori, affidati alla AeC Costruzioni di Mirandola (MO), hanno comportato l'edificazione di un corpo di fabbrica caratterizzato da una copertura piana isolata della superficie di circa 700 m2, per la quale è stata adottata una particolare stratigrafia composta da un sottofondo di adeguata pendenza, destinato ad accogliere la posa di una prima membrana impermeabilizzante bituminosa, su cui quindi posare uno strato isolante in eps, a sua volta protetto da un'ulteriore membrana impermeabilizzante e da uno strato di finitura in ghiaietto a spolvero. Ed è proprio per la realizzazione dello strato di sottofondo che la scelta dell'impresa esecutrice è caduta su una soluzione Laterlite, il premiscelato leggero Lecacem Mini.

Lecacem Mini, in particolare, è un premiscelato, a base di argilla espansa Leca, leggero e isolante ad elevata resistenza e chiusura superficiale, specificamente indicato per la realizzazione di strati di isolamento/alleggerimento di sottofondi e pendenze, caratterizzato da una elevata resistenza alla compressione (50 kg/cm2). La sua grana fine crea una superficie chiusa e compatta che lo rende idoneo anche per gli impieghi più gravosi durante le lavorazioni successive (formazione di intonaci, tavolati, ogni altra sollecitazione meccanica); grazie alla particolare consistenza, inoltre, offre una superficie ideale per assicurare una perfetta planarità del sottofondo su cui poi realizzare massetto di finitura e pavimentazione. Lecacem Mini in opera pesa solo circa 600 kg/m3, assicurando quindi carichi permanenti ridotti sulle strutture e massima facilità nella messa in opera con il minimo dispendio di forze; in più, il suo basso coefficiente di conducibilità termica certificato (0,142 W/mK) garantisce apprezzabili proprietà isolanti, consentendo in spessori ridotti il raggiungimento dei parametri di legge in materia. Una volta miscelato con la sola aggiunta di acqua, è pompabile con le normali pompe pneumatiche usate per i sottofondi.

Nel cantiere di Cavezzo, in particolare, sono stati utilizzati circa 85 m3 di Lecacem Mini, posato in uno spessore medio di 12 cm sui 700 m2 della copertura. Accanto alle riconosciute proprietà di leggerezza e isolamento termico, la scelta di Lecacem Mini si è rivelata particolarmente azzeccata in questa specifica applicazione grazie al buon livello di finitura superficiale garantito dal prodotto, che ha consentito una posa ottimale della membrana impermeabilizzante. La praticità garantita dal prodotto nella gestione in cantiere ha inoltre consentito un rapido completamento delle operazioni di posa, che si sono svolte in un'unica sessione di lavoro.
© Copyright 2020. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy