BIM&Digital Award 2024

Iscrizioni aperte per il contest che premia l’innovazione digitale nelle costruzioni: al via l’ottava edizione del premio promosso da Clust-ER Build, SAIE e ASSOBIM per premiare l’eccellenza e la ricerca della digitalizzazione e del BIM applicati alle costruzioni.
Raccontare l’evoluzione tecnologica, l’innovazione e la trasformazione digitale del settore delle costruzioni è l’obiettivo che da ormai otto edizioni contraddistingue il contest BIM&Digital Award, che torna nel 2024 per premiare le idee, i progetti e le opere capaci di interpretare al meglio il cambiamento.

Il bando per l’edizione 2024 è online, disponibile al link:
https://www.assobim.it/bimdigital-awards/

Possono partecipare aziende, start-up, imprese, professionisti, studi di progettazione, committenti, che hanno ideato e realizzato progetti o promosso nuove iniziative digitali che rendano più efficace il processo di rilievo, restituzione e visione, di progettazione, realizzazione e manutenzione - in particolar modo per gli interventi di recupero e restauro – il tutto gestito con metodologia BIM, ma non solo.
Negli ultimi anni, inoltre, i protagonisti del settore hanno dovuto cercare – attraverso il digitale - nuove forme di comunicazione, nuovi strumenti di lavoro e tecnologie che consentissero la gestione in sicurezza dei processi e degli spazi. Quindi il concorso vuole anche premiare le Amministrazioni Pubbliche italiane che hanno sviluppato e applicato processi di dematerializzazione dei procedimenti tecnico-amministrativi del settore costruzioni attraverso l’uso di tecnologie digitali anche sviluppate ad hoc.

Il premio si articolerà come sempre in diverse categorie, alcune riservate alle società e studi di progettazione e ai liberi professionisti, altre alle imprese di costruzione, altre ancora a committenti, studenti e ricercatori.
La prima è dedicata alla “Progettazione e costruzioni” è suddivisa in Edifici, Infrastrutture e Interventi di restauro e valorizzazione del patrimonio. Nella categoria “Gestione Innovativa degli edifici e delle città” rientreranno invece i progetti di Gestione operativa degli edifici e Smart Buildings and Cities.
“PA e Digitalizzazione” è la categoria quella dedicata alle pubbliche amministrazioni, mentre “Tecnologie e innovazione digitale” intende premiare le soluzioni tecnologiche e i cantieri smart.
Come sempre il contest darà spazio anche alla “Ricerca”, sia quella industriale applicata che quella universitaria, attraverso la selezione di tesi di Laurea Magistrale, Scuola di Specializzazione, Master e Dottorato sviluppate e applicate su metodologie, strumenti, protocolli, sistemi, ecc., inerenti al BIM e alla digitalizzazione del costruito.
Infine, non mancherà il riconoscimento destinato alla “Iniziativa BIM dell’anno”, rivolto a coloro che abbiano promosso nuovi modi di lavorare in ambiente BIM per rendere più efficace il processo di progettazione, realizzazione e manutenzione dell’ambiente costruito.


“È in corso un cambiamento che non può e non deve essere fermato nel settore delle costruzioni. La crescita determinata dalla digitalizzazione in tutta la filiera del mercato trova un importante attivatore nell’integrazione e nell’implementazione del BIM” – dichiara il Prof. Marcello Balzani dell’Università di Ferrara e  Presidente Clust-ER Build – “e lo sforzo e la tenacia di aver persistito con il BIM&Digital Award per otto edizioni, dimostrano come sia importante e necessario ritrovare ogni anno un luogo qualificato per il confronto di idee e di realizzazioni; soprattutto in questo passaggio verso il 2025, in cui molte strategie amministrative e industriali inizieranno ad andare a compimento. Mettere a disposizione di imprese, professionisti e ricercatori la possibilità di candidare le proprie migliori realizzazioni e sviluppi di prodotti, su diversi ambiti tematici del Premio, determina anche una possibilità concreta per riconoscere il livello di maturazione di un settore industriale strategico per i territori e le comunità sempre più integrato e competitivo”.


Le iscrizioni sono aperte: fino al 15 giugno è possibile fare domanda di chiarimenti relativamente al bando; il termine di chiusura delle iscrizioni e la data ultima per l’invio degli elaborati e della documentazione richiesta è il 27 settembre.
I finalisti saranno annunciati tra il 9 e il 12 ottobre in occasione del SAIE di Bologna, e la premiazione avverrà nel mese di novembre.
© Copyright 2024. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy