Le Mondial du Bâtiment 2024

BATIMAT, IDÉOBAIN, INTERCLIMA sono i tre saloni tematici della manifestazione che si terrà a Parigi Porte de Versailles dal 30 settembre al 3 ottobre.
La ristrutturazione è spesso pensata in termini di performance termica e di miglioramento del comfort invernale. Ma il comfort estivo è anch’esso un elemento da prendere in considerazione e che non deve essere dissociato da una riflessione globale nell’ambito dei lavori di ristrutturazione. Il Mondial du Bâtiment ed i suoi tre saloni, BATIMAT, IDÉOBAIN, INTERCLIMA, ne hanno fatto uno degli argomenti di spicco dell’edizione 2024. E per accompagnare il programma di cui potranno approfittare i visitatori dal 30 settembre al 3 ottobre 2024 presso il Quartiere Espositivo di Paris-Porte de Versailles, è stata messa in atto una serie di presentazioni specifiche a livello internazionali per i prossimi 4 mesi, iniziate il 24 aprile in Tunisia.

Il comfort estivo, quale posto nella ristrutturazione?
Se il comfort invernale e la ristrutturazione degli edifici poco efficienti dal punto di visto termico sono una sfida chiaramente identificata, il comfort estivo è anch’esso un elemento essenziale per rispondere agli episodi di canicola che si estendono sia a livello geografico che temporale per la loro durata. Uno studio della Fondazione Abbé Pierre calcola che il ¬60 % dei francesi ha sofferto il caldo nelle loro proprie abitazioni nel 2022. E questo dato non sembra poter migliorare visto che Météo France prevede il doppio di ondate di calore da qui al 2050.
Questi episodi di calore estremo hanno diversi impatti: sanitari, a livello di comfort e sicuramente energetici. Pertanto, esistono delle soluzioni per adattare la ristrutturazione alla problematica del comfort estivo: scegliere bene i materiali (facciate, pareti vetrate, rivestimenti…), favorire l’areazione e la ventilazione degli edifici (progettazione bioclimatica, ventilazione naturale, sistemi di raffrescamento…), lavorare sull’isolamento delle abitazioni, attrezzarsi con protezioni solari o anche realizzare la rivegetazione degli edifici.
Per sostenere queste ristrutturazioni, le spese legate al comfort estivo e al rinnovamento di questi «bollitori termici » in Francia sono ormai prese in conto dal dispositivo del Governo «MaPrimeRenov’» per gli interventi di miglioramento energetico (ante, tende da sole…).
Osservatori del settore e delle sue evoluzioni, i saloni del Mondial du Bâtiment sono anche un porta-parola delle sfide della ristrutturazione. E’ dunque con questa finalità che gli organizzatori hanno deciso di dar vita a un road show che toccherà diversi paesi europei ed africani.  Specificità o punti di convergenza, questi momenti di confronto saranno l’occasione per fare il bilancio con le associazioni professionali, i grandi committenti, i consulenti e anche alcuni ministeri.

RENOVATION TOUR: comprendere le sfide e analizzare le iniziative locali
Dalla fine del mese di aprile e fino a tutto luglio, gli organizzatori del Mondial du Bâtiment, in partnership con l’Alliance HQE per alcune date, si recheranno in numerosi paesi europei e africani per tenere delle conferenze e prendersi il tempo di confrontarsi con gli esperti locali. Questi incontri hanno un duplice obiettivo:
- Condividere visioni globali e locali per identificare le soluzioni migliori utilizzate in ogni paese ed ispirarsene per riproporle,
- Valorizzare le soluzioni presenti all’interno dei saloni.

Il tour:

24.04 - TUNISIA- Tunisi
Il comfort estivo e la ristrutturazione : l’esempio mediterraneo
9.05 - MAROCCO- Casablanca
Le soluzioni del comfort estivo: tra esigenze e sfide
29.05 - ITALIA -Milano
Il rinnovamento urbano
6.06 - TURCHIA
La costruzione e la ristrutturazione / il comfort estivo
18.06 - PORTOGALLO- Lisbona
La ristrutturazione (energia e risparmio)
3.07 - SPAGNA - Madrid
Il comfort estivo e la ristrutturazione
11.07 - SENEGAL – Dakar
In attesa di conferma
28.08 - SUISSE-Lausanne
Reimpiego e ristrutturazione

Alcuni speaker presenti a queste conferenze saranno inoltre presenti a Parigi e prenderanno la parola nell’ambito delle tavole rotonde, conferenze, masterclass e workshop che saranno organizzati in occasione della giornata internazionale che avrà luogo il 1° ottobre, secondo giorno del salone.

I momenti da non perdere del Mondial du Bâtiment

• Renodays by BATIMAT
Uno spazio dedicato alla riqualificazione energetica e performante delle abitazioni. Propone un programma ambizioso di workshop e masterclass per comprendere e decodificare le grandi sfide del settore e soprattutto per proporre tutte le soluzioni ai visitatori. Un programma ambizioso di contenuti che si articola su diversi assi:
- Renotalks: conferenze per spiegare e decodificare le grandi sfide della massificazione della ristrutturazione,
- Soluzioni performanti: gli industriali propongono, in formato workshop o masterclass, le soluzioni performanti per risolvere i problemi legati ai cantieri e ai lavori prioritari in fase di ristrutturazione,
- Comprendere la regolamentazione: 30 minuti per trovare le risposte alle domande sull’evoluzione della regolamentazione e degli strumenti finanziari,
- Mettere in pratica: in partnership con l’impresa sociale e solidale Doremi, una piattaforma tecnica per permettere ai visitatori di gestire e comprendere meglio i gesti della ristrutturazione globale e performante,
- Il Caffé della ristrutturazione: un luogo di networking e convivialità all’interno dell’area RENODAYS by BATIMAT,
- Pods Renodays : una formula di partecipazione per consentire agli industriali e alle società di servizi d’essere presenti al centro di un’area dedicata.

• Renodays by EQUIPBAIE
Valorizzazione delle soluzioni performanti degli operatori della falegnameria e della finestra. All’interno dell’Agora 5.2, sotto forma di Master Class.

• PADIGLIONE 5.1: un universo interamente dedicato alle partecipazioni internazionali grazie al «Club International» che accoglierà le delegazioni provenienti dai vari paesi. Gli espositori internazionali potranno essere scoperti all’interno dei vari padiglioni, a seconda del settore di appartenenza.

www.batimat.com
© Copyright 2024. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy