Saint-Gobain PPC Italia diventa Saint-Gobain Italia

“Il nuovo nome è in linea con la strategia volta a rafforzare l’univocità di Saint-Gobain Italia come azienda leader nell’edilizia sostenibile, grazie al grande riconoscimento di cui godono sul mercato i nostri marchi commerciali”, spiega Gaetano Terrasini, Amministratore Delegato.
Saint-Gobain PPC Italia S.p.A., la società di Saint-Gobain che opera nel settore delle costruzioni con marchi noti quali Gyproc (sistemi a secco in cartongesso, controsoffitti, intonaci e rasanti a base gesso), Isover (isolanti per l’edilizia, impermeabilizzanti e isolamento tecnico), Weber (sistemi a base premiscelati per varie applicazioni quali ad esempio cappotto e soluzioni per la facciata, intonaci e rasanti, pitture, impermeabilizzanti, massetti, colle) e Ecophon (controsoffitti acustici ed estetici in lana minerale), cambia denominazione sociale e diviene Saint-Gobain Italia S.p.A..

Il Gruppo Saint-Gobain è presente in 68 Paesi, occupando circa 180.000 dipendenti, con un fatturato complessivo di 41.8 miliardi di euro nel 2018. Per il settimo anno consecutivo risulta tra le prime 100 realtà più innovative al mondo, secondo la classifica Top 100 Global Innovator di Clarivate Analytics. Gli investimenti in Ricerca&Sviluppo, con ben 8 Centri nel mondo e numerose partnership con le più prestigiose Università e laboratori internazionali, consentono infatti un continuo e proficuo percorso di sviluppo tecnologico. Traducendo in cifre questo impegno verso l’innovazione, 1 prodotto su 4 venduto oggi da Saint-Gobain non esisteva 5 anni fa e circa il 30% del fatturato deriva dai sistemi e dalle soluzioni per il risparmio energetico e per la protezione ambientale.
© Copyright 2020. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy