AQUATEC
linea rivestimenti idrodispersi per pavimentazioni e pareti

  • Carattistiche tecnico prestazionali:
    Aquatec é la linea di terza generazione dei rivestimenti idrodispersi per pavimentazioni e pareti.
    Questi formulati cambiano il concetto di resine in dispersione acquosa, creando una nuova tecnologia di reticolazione in emulsione ad altissimo peso molecolare, che sostituisce la precedente generazione di formulati epossidici o epossicementizi.

    Grazie a queste caratteristiche con Aquatec si realizzano sistemi di rivestimento per l’industria, per l’arredo urbano e decorativi.
    Riportiamo di seguito la gamma dedicata all’industria:
    Ipm Aquacoating: sistema di rivestimento pellicolare colorato, riportato a film spesso a base di resine epossidiche bicomponenti in dispersione acquosa per pavimentazioni e supporti orizzontali cementizi in genere adatto anche per supporti metallici.
    Ipm Aquaperm/2R: sistema di rivestimento riportato multistrato leggero a base di resine epossidiche bicomponenti in dispersione acquosa, traspirante, ideale per rivestire pavimentazioni in calcestruzzo con un alto grado di umidità. Nonostante la peculiare caratteristica della traspirabilità, offre ottime prestazioni di durezza, garantendo una buona resistenza meccanica e facilità di pulizia.
    Ipm Aquaperm /3R: sistema di rivestimento riportato multistrato a base di resine epossidiche bicomponenti in dispersione acquosa, traspirante, ideale per rivestire pavimentazioni in calcestruzzo con un alto grado di umidità. Le tre rasature permettono la regolarizzazione di sottofondi particolarmente ammalorati. Nonostante la peculiare caratteristica della traspirabilità, offre ottime prestazioni di durezza, garantendo dunque una buona resistenza meccanica e facilità di pulizia.
    Ipm Aquatop: sistema di rivestimento riportato multistrato a base di resine epossidiche bicomponenti in dispersione acquosa, traspirante, ideale per rivestire pavimentazioni in calcestruzzo che presentano un alto grado di umidità. Le tre rasature permettono la regolarizzazione di sottofondi particolarmente ammalorati. Nonostante la peculiare caratteristica della traspirabilità, grazie alla finitura trasparente monocromatica antimacchia il prodotto conferisce un elevato grado estetico assicurando elevate prestazioni di durezza e garantendo un’ ottima resistenza meccanica e facilità di pulizia.
    Ipm Aqualive: sistema di rivestimento riportato autolivellante a base di resine epossidiche bicomponenti in dispersione acquosa, traspirante, ideale per rivestire pavimentazioni in calcestruzzo con un alto grado di umidità. Garantisce elevata planarità e una naturale finitura grazie all’inglobamento di specifici inerti e finiture trasparenti antimacchia.
    Ipm Aquaceramix: sistema di rivestimento vetrificante per pareti, fibroarmato con fibre strutturali e/o tessuto mat in vetro inglobato in successivi strati per conferire maggiore resistenza meccanica desiderata. Con gli alti spessori realizzabili si riqualificano eventuali irregolarità della superficie. Ideale per il settore farmaceutico e alimentare.
  • Campi di Impiego e Applicazione:
    La peculiarità dell’innovazione formulativa del sistema Aquatec consiste in una struttura microporosa che garantisce elevate prestazioni meccaniche e genera un processo di osmosi con trasporto elettronico dell’umidità di risalita verso l’ambiente; questo processo permette l’adesione di questi formulati su fondi realmente umidi o con fortissime controspinte di umidità.
    La mancanza di ritiro mantiene molto elevate le forze di adesione superando di due volte ogni altro sistema convenzionale.
    I sistemi tricomponenti epossicementizi sono dotati di una struttura macroporosa limitante per le prestazioni e le applicazioni su fondi umidi e non hanno nessuna funzione elettronica per lo scambio con l’ambiente delle molecole acquose. Il ritiro esponenziale all’incremento dello spessore causa la diminuzione drastica delle forze di adesione del sistema epossicementizio.
    Con i sistemi Aquatec il controllo dell’umidità critica del CLS non è più un fattore limitante, diminuendo i tempi di posa del rivestimento resinoso, annullando altresì i fenomeni di carbonatazione superficiale.

    Da sempre promotrice di soluzioni innovative, mirate ai vari settori merceologici, ed all’interno di essi, per ogni tipo di ambientazione , IPM Italia sposa la tecnologia Microban, per soddisfare le più severe esigenze in fatto di igienicità, e pulizia nella filiera alimentare e nel settore farmaceutico - ospedaliero.
© Copyright 2020. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy